CONDIVIDI
Sebastian Vettel (©Getty Images)

F1 | Toto Wolff: “Senza testacoda Vettel avrebbe vinto”

Mentre tutti sembrano cominciare a nutrire seri dubbi sul talento di Vettel, qualcuno dopo il GP di Austin ha espresso parecchia fiducia nelle sua capacità ,malgrado l’ennesimo errore grossolano commesso nelle prime fasi di gara quando è entrato in collisione con Daniel Ricciardo. Si tratta del boss Mercedes Toto Wolff, che parlando di quello che sarebbe potuto essere senza lo svarione iniziale ha definito il tedesco il trionfatore mancato dell’appuntamento texano.

Se Sebastian non fosse andato in testacoda al giro 1, probabilmente avrebbe vinto la corsa“,il pensiero del manager austriaco riportato da F1i.com. “E’ una situazione stressante. Anche se siamo in una posizione confortevole in termini di classifica generale, non possiamo permetterci di perdere la palla. Lo abbiamo già visto in passato con altre squadre, specialmente per quanto concerne la coppa costruttori. Nulla è ancora compiuto. Ci sono ancora 129 punti sul piatto e noi ne abbiamo 66 di vantaggio. Anche se è un buon margine sarebbe sbagliato credere di avere già il trofeo tra le mani”.

Detriti pericolosi

Apparso decisamente meno in forma delle attese e delle premesse gettate nelle prove, Lewis Hamilton, così come in generale la sua scuderia hanno cercato di fornire una spiegazione plausibile, forse per occultare la questione dei fori sotto indagine FIA e ricoperti di tutta corsa per liquidare la questione dei possibili benefici aerodinamici sospettati dalla Ferrari.

Alcuni pezzi di carbonio in pista mi hanno danneggiato il fondo vettura, poi abbiamo avuto un altro problema e siamo stati costretti a fare due soste.  Senza quello le gomme avrebbero tenuto di più”, il commento del britannico.

Diversamente, secondo il direttore tecnico James Allison il calo di prestazione della W09 è stato causato dai pochi giri effettuati su fondo asciutto durante le prove. “La pioggia del venerdì ci ha fatto arrivare alla domenica abbastanza ciechi per quanto concerne il potenziale dell’auto e le sue pecche. Il risultato deludente è stato senz’altro figlio della scarsa preparazione”, ha detto.

Chiara Rainis

Resta sempre aggiornato con le nostre ultimissime news di motori e altro su Google News

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori