CONDIVIDI
Valtteri Bottas (©Getty Images)
F1 | Toto Wolff rivela: “Bottas ha subito uno shock”
Alla fine Toto Wolff lo ha confessato. La Mercedes ha abbandonato Bottas per concentrare tutte le sue attenzioni su Lewis Hamilton, pilota di riferimento per la caccia al mondiale e oggi in vantaggio di 67 lunghezze sul suo principale avversario Sebastian Vettel.

Che il biondo di Nastola era stata sacrificato lo si era compreso più che chiaramente in occasione del GP della Russia quando pur potendo vincere è stato fatto retrocedere alle spalle del capitano. Episodio clamoroso che ha fatto parecchio discutere a cui è succeduto un round del Giappone da mero proteggi spalle, buono e silenzioso in piazza d’onore.

“Dobbiamo tenere a mente che un pilota investe tutto sé stesso nella ricerca della vittoria delle singole gare e dei titoli, per cui se lo si priva di questa possibilità inevitabilmente subirà un contraccolpo mentale. Valtteri ha assicurato che per lui non è così, ma in realtà a mio avviso ha subito uno shock“, ha affermato il dirigente austriaco a Motorsport.com. “Detto ciò è un team player formidabile e non si può non porre l’accento su questo aspetto“.

“Per farvi un esempio, dopo Sochi, nella serata, abbiamo avuto una discussione, ma lui si è mostrato totalmente comprensivo con la nostra scelta di far passare avanti Ham. Ha sostenuto: ‘ al vostro posto avrei fatto lo stesso. Dovrò dimostrarmi migliore di Lewis ad inizio della prossima stagione e ottenere più successi così da mettermi nella condizione di battermi per il titolo'”, ha raccontato il manager sottolineando l’approccio maturo del 29enne.

Se d’ora in avanti dovrà svolgere la funzione di secondo, per Wolff non è escluso che potremo vedere Bottas sul primo gradino del podio da qui ad Abu Dhabi. “Credo che lo vedremo al top almeno una volta quest’anno”, ha argomentato. “Per quanto riguarda il 2019, sarà la sua terza stagione con noi e sono certo che farà ulteriori passi avanti e potrà inserirsi nella battaglia per l’iride“.

Chiara Rainis

Resta sempre aggiornato con le nostre ultimissime news di motori e altro su Google News