CONDIVIDI
Mercedes (©Getty Images)

F1 | Toto Wolff: “La crisi Mercedes? Colpa delle gomme”

Di certo Lewis Hamilton non si sarebbe mai immaginato di ottenere il suo quinto storico sigillo iridato al termine di una gara tanto incolore per la Mercedes come quella vissuta in Messico, che ha visto entrambe le vetture di Stoccarda finire giù dal podio.

All’improvviso lontana dalle prestazioni che l’hanno fatta primeggiare soprattutto da Monza in avanti, la W09 anche sul circuito Hermanos Rodriguez ha messo in luce diverse problematiche  legate in particolare alla gestione pneumatici.

Abbiamo sofferto un forte graining alla gomma anteriore sinistra”, ha dichiarato dopo la corsa il boss Toto Wolff senza nominare le  posteriori, in realtà altrettanto degradate. “I fori comunque non centrano nulla”, si è sbrigato ad assicurare il manager austriaco per allontanare i sospetti di possibili benefici aerodinamici scaturiti dall’escamotage di applicare dei buchi su cerchio e mozzo per agevolare il raffreddamento proprio del retrotreno.

Una direttiva in arrivo

In queste ore in cui l’argomento tiene ancora banco il direttore di gara Charlie Whiting ha promesso ulteriori spiegazioni in corrispondenza del round di Interlagos evidentemente per chiudere una volta per tutte una questione fatta emergere dalla Ferrari, diretta rivale per l’iride della scuderia tedesca, e smorzare qualsiasi polemica o sospetto sulla veridicità delle forze viste in campo nel 2018.

Tutti sanno che noi riteniamo la soluzione Mercedes legale, non è un segreto, ma quella che scriveremo sarà una direttiva tecnica più generale, per trattare il tema in modo più aperta”, ha specificato l’inglese secondo quanto riporta Motorsport.com. “Vogliamo essere sicuri che qualcuno non cerchi qualcosa di leggermente diverso o anche significativamente diverso per provare a ottenere lo stessa cosa. Prima del Brasile ci sarà un incontro del Technical Working Group durante il quale cercheremo di definire una regola che normi la questione del raffreddamento e sui possibili effetti collaterali anche nell’influenza aerodinamica”.

Chiara Rainis

Resta sempre aggiornato con le nostre ultimissime news di motori e altro su Google News

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori