CONDIVIDI
Circuito Montmelo (©Red Bull Racing Twitter)

La terza giornata di test invernali della F1 al Montmelo si è aperta con la neve. Con un’immagine quasi poetica quanto inusuale del circuito che poche speranze ha lasciato ai team di scendere in pista per proseguire con il lavoro di rodaggio delle nuove monoposto.

E se inizialmente la FIA aveva optato per tenere in stand-by la sessione, alle 12 in punto, non appena la pioggia ha preso il posto dei fiocchi bianchi, è scattato il semaforo verde, apparentemente senza ragione visto che il tracciato non era ancora del praticabile. Alle 13.15 infine un primo pilota coraggioso ha voluto saggiare le condizioni del fondo.

Fernando Alonso su McLaren, armato di gomme full wet, ha compiuto una tornata, forse più per salutare i tifosi comunque presenti sulle tribune che per altro, ma per il momento di tempi neanche l’ombra.

Per quanto riguarda la Ferrari, tutto tace, anche se Kimi Raikkonen stamane ha posto sul suo profilo Instagram l’ironica domanda se fosse la Finlandia o la Spagna.

Not sure if Finland or Spain.

Un post condiviso da Kimi Räikkönen (@kimimatiasraikkonen) in data:

A breve dovrebbe entrare anche Daniel Ricciardo per una breve ispezione. La Red Bull è stata l’unica squadra ad aver comunque tenuto per un po’ accesa la macchina nel box per evitare che le temperature fredde potessero creare danni alla power unit.

Piloti schierati nella terza giornata di test:

Mercedes W09 Hamilton/Bottas
Ferrari SF71H Kimi Raikkonen
Red Bull RB14 Daniel Ricciardo
Force India VJM11 Sergio Perez
Williams FW41 Stroll/Kubica
Renault R.S.18 Hulkenberg/Sainz
Toro Rosso STR13 Brendon Hartley
Haas F1 VF-18 Romain Grosjean
McLaren MCL33 Fernando Alonso
Alfa Romeo Sauber C37 Marcus Ericsson

Chiara Rainis

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori