CONDIVIDI
Nico Rosberg (©Getty Images)

Il mondiale di F1 non è neppure cominciato, ma Nico Rosberg lo ha già ucciso. Chiamato dall’emittente tedesca RTL a fare un pronostico sull’esito finale della stagione, il tedesco è parso piuttosto sicuro dell’assenza di sorprese.

“La mia previsione per il 2018 corrisponde esattamente quanto successo lo scorso anno. quindi il titolo lo vincerà Lewis Hamilton, ma questa volta precederà Sebastian Vettel soltanto di un punto. Terzo arriverà l’altro pilota Mercedes Valtteri Bottas, poi le due Red Bull di Max Verstappen e Daniel Ricciardo”, il quadro del campione 2016 addirittura oltre al podio.

Concorde con il collega a proposito di un nuovo campionato firmato da Ham si è mostrato pure l’ex Toyota e Marussia Timo Glock che, intervenuto nella stessa trasmissione, ha così argomentato: “Penso che nel 2017 la Ferrari si sia creata una buona piattaforma da cui partire. La pressione però potrebbe giocare un ruolo importante e cambiare le carte in tavola anche se ci si trovasse all’ultimo GP con l’incertezza del risultato”.

Sorpresa McLaren?

Ma se nessuno dei due teutonici si è spinto ad osare tanto viste le difficoltà dal 2015 ad oggi, noi invece, non ci sentiamo di escludere del tutto dalla lotta per la top 3 la McLaren.

A Woking si stanno dando un gran da fare per recuperare il terreno perduto e sia Fernando Alonso, sia Stoffel Vandoorne  saranno supermotivati a non fare brutta figura e magari ad essere scalzati dal talentuoso junior britannico Lando Norris.

Intanto in queste ore nella base britannica è avvenuto il fire-up della MCL33 motorizzata Renault, salutato con un video un po’ più vivo rispetto a quelli messi sui social finora dalle scuderie. Un’accessione che più delle altre si spera possa portare alla luce dopo un tunnel infinito.

Inoltre è stata postata un’immagine che rende ancora più credibile la voce che vorrebbe una livrea arancio papaya come quella delle origini della squadra.

Chiara Rainis

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori