CONDIVIDI
Alain Prost (©Getty Images)

F1 | Ferrari davanti grazie a Raikkonen

Come i molti convinti che anche il 2018 sarebbe stato un affare in Casa Mercedes, anche Alain Prost è rimasto stupito dalla competitività della Ferrari. In grado di vincere due delle quattro gare finora disputate con Vettel e lì lì per aggiudicarsi pure quella più recente di Baku, alla fine andata a Lewis Hamilton la Rossa, intesa come vettura e come squadra, ha dato l’impressione di poter fare davvero il passo avanti necessario per poter lottare per il titolo.

“Sono sorpreso dal suo stato di forma”, ha confessato a L’Equipe il Professore. “Già nel 2017 mi ero sbagliato sostenendo che la Scuderia difficilmente si dimostra in grado di stare al passo in occasione di qualsiasi cambiamento regolamentare. E’ evidente che aveva faticato nelle battute iniziali, ma alla fine si era ripresa abbastanza. Ugualmente quest’inverno, durante i test di Barcellona, le Frecce d’Argento e le Red Bull parevano essere messe meglio, poi invece, una volta cominciato il campionato il Cavallino ha mostrato una condizione globalmente buona, sia in qualifica, sia nella gestione gomme, inoltre ha imparato ad essere opportunista”.

Il pilota chiave secondo Prost

Il grande rivale di Senna ha quindi analizzato la performance della line-up di Maranello, colpita a tratti dalla sfortuna, ma certamente più in palla rispetto al passato mondiale.

A mio avviso Raikkonen è un fattore fondamentale per la  Ferrari di oggi. Sta bene e spinge Sebastian a dare il massimo. In termini di livello sono ormai alla pari e questo è un  aiuto enorme per il team. Insomma, potrebbe trasformarsi in una formula vincente”, ha poi sostenuto evidenziando anche il grosso lavoro fatto dagli italiani sul fronte power unit, non più handicappata nel confronto diretto con quella tedesca.

“Per me assisteremo ad un campionato davvero entusiasmante, con tre equipe e sei driver in grado di imporsi, o comunque vicini tra di loro su diversi circuiti. Avere degli avversari è pure ciò che ama Ham. Spesso nella sua carriera si è trovato a misurarsi con un solo competitior, adesso però la situazione è cambiata. Non sarà più tanto facile per lui gestirsi”, ha concluso il quattro volte iridato di F1.

 

Chiara Rainis

 

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori