CONDIVIDI
Williams FW41 (©Williams Twitter)

E’ stata svelata questo giovedì sera la nuova Williams che prenderà parte al mondiale di F1 al via il prossimo 25 marzo dall’Australia.

Pur avendo ancora poche immagini a disposizione, possiamo dire che si nota chiaramente un lavoro di arrotondamento delle forme nell’area delle fiancate, molto più sinuose e disegnate in modo di migliorare l’aerodinamica. L’airbox riprende quello della Mercedes di un paio di stagioni fa, mentre la pinna posteriore non è più squadrata ma segue il profilo della vettura. Sul fronte livrea tutto nella norma con il bianco e i colori della Martini. Colpisce invece il nero nella parte basse.

“E’ sempre eccitante seguire una presentazione”, ha dichiarato Robert Kubica, riserva del team di Grove. “Per quanto mi riguarda è da un po’ che manco. C’è grande curiosità attorno alla monoposto. Noi piloti l’abbiamo vista in parte e posso assicurare che la squadra si è data un gran da fare per prepararla al meglio e il più rapidamente possibile. Sono ansioso di capire a che punto sono gli altri e di affrontare la sfida”.

“Prima dell’avvio di un campionato ci sono sempre molti interrogativi”, ha commentato Lance Stroll, sul podio nel GP di Baku del 2017. “Avendo accumulato un anno di esperienza con il team sono curioso di scoprire come sarà la monoposto. Per quanto mi riguarda sono ottimista. Dopo una fase di apprendimento, aspetto di scoprire cosa mi riserverà il 2018”.

“Sono davvero enusiasta”, ha confidato il rookie Sergey Sirotkin, al centro dei battibecchi invernali per essersi assicurato il sedile grazie al denaro degli sponsor. “Ho trascorso parecchio tempo in fabbrica e quasi ho vissuto lì negli ultimi mesi. Sono veramente motivato e felice di aver potuto collaborare seriamente con ingegneri e meccanici. Mi sono allenato parecchio e ho provato a lungo al simulatore. E’ stato divertente conoscere le persone dei vari reparti. E adesso penso di essere pronto per iniziare con il peide giusto£.

Chiara Rainis