CONDIVIDI
Valtteri Bottas (©Getty Images)

Nella conferenza post GP di Sochi, ancora con l’adrenalina a mille per la vittoria inattesa, lo champagne e il Maamme Laulu sparato a mille, Valtteri Bottas aveva quasi schernito chi gli chiedeva se avrebbe chiamato Nico Rosberg, da cui ha ereditato il sedile Mercedes, rispondendo che non ne aveva intenzione, ma che soprattutto le telefonate prioritarie erano altre.

Da parte sua invece il tedesco, campione del mondo in carica e oggi spettatore tv di lusso della F1 ha voluto subito festeggiare via Twitter il successo del finlandese e delle Frecce d’Argento. “I miei complimenti a Valtteri Bottas!! Ti sei davvero meritato questa vittoria. Hai realizzato una prestazione fantastica”. Il cinguettio del tedesco in onore del primo centro in carriera nel Circus del driver di Nastola. “Sono altresì felice per tutti quelli che lavorano nel team e in particolare per gli ingegneri e i meccanici che si occupano della sua macchina!”. Ha poi aggiunto.

Grazie a questo sigillo, arrivato in un weekend che molti davano appannaggio della Ferrari, il 27enne ha così rafforzato la terza piazza nella classifica piloti, in cui vanta 63 punti, e messo in archivio un avvio di stagione con qualche intoppo di troppo. Un buon risultato, che se accompagnato da altre prestazioni di alto livello potrebbe portare ad un prolungamento del contratto con Stoccarda oltre il 2018.

“Penso che discutere della sua posizione in squadra dopo appena una manciata di corse sia stupido. Dobbiamo dargli tempo”. Ha dichiarato ai media il boss Mercedes Toto Wolff. “Detto ciò nelle categorie minori si è comportato molto bene e non ricordo un campionato alla Williams in cui non sia stato in grado di mettersi alle spalle il suo compagno di box. Ora ha un collega come Lewis Hamilton e ciò nonostante ha già conquistato una pole position e una vittoria. Quanto mostrato in Russia per noi rappresenta un’ulteriore conferma della bontà della scelta operata quest’inverno di firmare con lui per la sostituzione di Nico”.

Chiara Rainis

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori