CONDIVIDI
Mercedes F1 (©Mercedes Twitter)

Sulla scia di quanto avvenuto nei recenti anni, la maggior parte delle scuderie di F1 toglierà i veli alla propria creatura targata 2018 soltanto a pochi giorni dall’avvio dei primi test invernali del Montmelo.

Questo giovedì la Mercedes ha annunciato che la W09  sarà presentata al mondo a Silverstone il 22 febbraio, ossia lo stesso giorno della Ferrari. Una contemporaneità di data ma non di ora come si è affrettato ad assicurare Lewis Hamilton via Twitter.

Giornata fatidica resa nota anche dalla McLaren sotto l’hashtag “sii coraggioso”. La scuderia di Woking ha fatto sapere che la MCL33, motorizzata non più Honda bensì Renault e affidata nuovamente a Fernando Alonso e Stoffel Vandoorne, si mostrerà al mondo il 23 febbraio, ma non il luogo dell’evento.

Infine, come avvenuto nel 2017, la Toro Rosso STR13 guidata da Pierre Gasly e Brendon Hartley farà la sua prima uscita pubblica il 25 febbraio alle 18 proprio sul tracciato di Barcellona, ossia meno di 24 ore prima dell’avvio del pre-stagione.

Staremo a vedere se qualcuno deciderà di unirsi al Cavallino e alle Frecce d’Argento . Ricordiamo che la Rossa adotterà ancora una volta una presentazione via web, speriamo un po’ più viva rispetto a quella per la SF70-H. E’ inutile dire che c’è molta attesa attorno alla Sauber. L’equipe elvetica forte di un accordo con Maranello per la fornitura del motore aggiornato e di diverse altre componenti, sfoggerà sulla livrea pure il nome Alfa Romeo, suo nuovo title sponsor. Allo stesso modo qualche sorpresa potrebbe regalarla la Red Bull, da tempo fedele al colore delle lattine, ma ora per via della liaison con Aston Martin papabile di qualche cambiamento.

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori