CONDIVIDI
Max Verstappen (©Getty Images)


F1| Max Verstappen: “Vettel deve cambiare stile”

Scattato bene dalla quarta piazza Max Verstappen per una volta (in realtà è la seconda di fila!) non ha fatto danni e per poco non è riuscito ad insidiare alla prima curva il poleman del Paul Ricard Lewis Hamilton, mentre Vettel si metteva nei guai andando a tamponare Bottas. Un episodio, questo, che ha senz’altro giocato a favore dell’olandese della Red Bull, giunto al traguardo in piazza d’onore, ma che lui con una certa dose di sicurezza nei propri mezzi, ha escluso possa averlo aiutato.

“Sia Seb che Valtteri sono arrivati molto lunghi. Credo che il ferrarista abbia avuto un bloccaggio che ha causato il contatto. E’ stato semplicemente un incidente sfortunato, può capitare. Ad ogni modo ritengo che il podio sarebbe stato possibile anche senza quell’incidente al via“, ha dichiarato. “Sono stato contento durante tutta la gara, la nostra macchina si è dimostrata molto buona e tutto ha funzionato bene. Di sicuro abbiamo avuto un pizzico di fortuna con quello che è successo al primo giro, ci ha tolto un po’ di pressione. E’ stata una giornata positiva”.

Archiviato con il sorriso il weekend a Le Castellet il #33 ha però riconosciuto che malgrado alcune prestazioni solide, difficilmente il team austriaco potrà battersi per il mondiale. “La nostra macchina è al livello di Ferrari e Mercedes, ma non il pacchetto complessivo. Ci manca ancora qualcosa come velocità di punta. Dobbiamo sempre scendere a compromessi”, ha puntualizzato.

L’attacco a Vettel

Inizialmente diplomatico Mad Max si è poi sbottonato in conferenza stampa dove si è tolto qualche sassolino dalle scarpe, senza dimenticare che durante tutto il tragitto dal parco chiuso al podio, lui ad Ham hanno commentato il crash avvenuto allo start, continuando poi nel retro-podio.

Se vedete Sebastian chiedetegli di cambiare stile. E’ inaccettabile quanto ha fatto. Questo è ciò che mi è stato detto ad inizio anno. Per il resto non deve fare nulla, se non imparare dal proprio errore. E’ il consiglio che do anche a voi in questa stanza”, la doppia frecciata al tedesco e ai media che tanto lo hanno criticato in occasione dei suoi botti nei primi metri di un GP.

Chiara Rainis

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori