CONDIVIDI

Maurizio Arrivabene


F1| Maurizio Arrivabene: “In Canada abbiamo dominato”

In quel di Montreal Sebastian Vettel ha ottenuto la sua cinquantesima vittoria della carriera, ma soprattutto ha riportato davanti a tutti sul circuito Gilles Villeneuve la Rossa dopo un digiuno partito nel lontano 2004 quando a tagliare per primo il traguardo era stato il grande Michael Schumacher. Un risultato forse al di sopra delle attese della vigilia considerato il passo dimostrato sin dalle qualifiche, che ha fatto sbottonare il team principal della Scuderia Maurizio Arrivabene, solitamente molto cauto a parole.

E’ stato un dominio totale da parte della squadra e di Seb“, ha dichiarato il manager bresciano a Sky Sport Uk. “Ed è il frutto di numerosi sforzi prodotti sin dal venerdì, quando abbiamo cominciato a lavorare passo a passo concentrandoci su ciò che andava fatto e che alla fine ci ha consentito di progredire nella giusta direzione”.

“Ancora una volta Vettel ha dimostrato di essere un vero pilota. Ha gestito alla perfezione la sua corsa e non si è dimenticato di ringraziare i ragazzi per il loro impegno a preparargli la macchina”, ha sottolineato mettendo i puntini sulle i a proposito dei meriti dell’equipe presente in circuito.

Quindi facendo una previsione su ciò che potrà accadere nei prossimi appuntamenti il boss 61enne si è detto sicuro che continueremo ad assistere ad una battaglia ravvicinata tra i tre team che hanno animato le ultime stagioni. “La competizione è piuttosto serrata quest’anno. In tre siamo tutti molto vicini. La Red Bull è decisamente forte, così come la Mercedes, per cui dobbiamo attenderci un mondiale davvero interessante. Per quanto concerne il successo di Montreal dobbiamo stare attenti a non farci prendere dall’euforia.Dobbiamo restare con i piedi per terra e lavorare a testa bassa”, la solita predica di Arrivabene.

Quando sono state effettuate sette gare le Frecce d’Argento comandano la classifica generale con 206 punti davanti al Cavallino con 189 e agli energetici fermi a 134.

Chiara Rainis