CONDIVIDI
Lewis Hamilton (Getty Images)

Lewis Hamilton non ce l’ha fatta. Per me meno di due decimi ha perso a favore del compagno di squadra Bottas la pole position di Abu Dhabi, ossia quella che tanto avrebbe voluto conquistare per sigillare un anno magistrale anche in termini di partenze al palo. Ovviamente attapirato per il risultato mancato, il quattro volte iridato si è comunque complimentato con il finlandese.

“Purtroppo in qualifica mi è mancato lo spunto che avevo avuto nelle libere 3″ (ndr. chiuse al vertice”, ha commentato alla fine il pilota Mercedes. “Semplicemente mi è mancato il ritmo. Ho perso centesimi qui e là, ma soprattutto nel terzo settore. In quel momento all’ultimo giro disponibile ho capito che la prima posizione era ormai andata”.

“Rispetto al 2016 le sensazioni sono state migliori, tuttavia anche in questo caso ho patito il surriscaldamento delle gomme, in particolar modo in alcune cure. Ho cercato di dare il massimo ma non è bastato”, ha aggiunto il driver di Stevenage. “Ad ogni modo devo riconoscere che è stata una qualifica piuttosto serrata. Ci tengo quindi a rendere merito a Valtteri, che ha bissato quanto già fatto a San Paolo. Ha fatto un lavoro eccezionale e alla fine è riuscito a batterci tutti”.

“Nella pausa pranzo abbiamo apportato delle modifiche all’auto. E’ evidente che non hanno funzionato. Come bilanciamento non c’eravamo e penso di aver perso almeno un decimo e mezzo alla curva 1. In gara proverò a vincere. Qui però è dura superare. Cercherò di approfittare delle due zone buone”, ha infine considerato prima di passare ai soliti ringraziamenti ai tifosi che, in effetti lo seguono un po’ ovunque incuranti del costo di viaggi e biglietti. “ho visto moltissimi fan inglesi sulle tribune che sono arrivati a sostenermi. E’ bello vedere tante Union Jack quando si passa”.

Qualora dovesse centrare il successo domenica, per Hamilton sarebbe il decimo stagionale.

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori