CONDIVIDI
Lewis Hamilton (©Getty Images)

F1 | Hamilton premiato per essere diventato vegano

Non c’è nulla da dire. Lewis Hamilton ha decisamente capito come far parlare di sé quando non è in pista a raccogliere successi a caterva. Che si fosse convertito all’alimentazione sana, lo aveva già raccontato tempo fa quando il veganesimo aveva vissuto il suo momento di boom, mentre quest’estate la palla era passata al tema delle plastiche, motivo per cui lo abbiamo visto in posa su uno scoglio adornato di bottigliette, piatti e quant’altro per una foto social contro l’inquinamento delle spiagge.

Adesso tutto questo suo movimentarsi per cause nobili ha avuto una ricompensa. La PETA, ovvero l’organizzazione no profit “People for the Ethical Treatment of Animals”, ha deciso di premiarlo come “Personalità dell’Anno”, per l’impegno nelle battaglie animaliste.

Per il riconoscimento ad Hamilton?

L’associazione ha voluto rendere merito al campione della Mercedes per essere diventato vegano. Ma non solo. Sarebbe rimasta particolarmente colpita dalla verve messa dal driver di F1 nell’incoraggiare le persone a smettere di mangiare care, uova, latticini e tutti i derivati dagli animali.

Lewis Hamilton ha dato prova di essere non soltanto un pilota fantastico, quando una fonte di forza positiva e un potente alleato per gli animali trasformati poi in cibo. Per questo la PETA ha avuto il desiderio di onorarlo per aver ispirato migliaia di fan a seguire la sua strada e a risparmiare le vite di molti animali diventando vegani“, il commento della fondatrice  Ingrid Newkirk.

Il 33enne di Stevenage, che ha ricevuto il riconoscimento dalle mani di Sir Roberg Moore, aveva reso pubblicamente nota la sua scelta alimentare un anno.

“Grazie a questa dieta mi sento bene come mai prima d’ora. Mi sento pulito e in salute”, le parole del britannico. “L’inquinamento prodotto dalle stalle e la crudeltà delle uccisioni è qualcosa di orribile. Io no voglio supportare questo genere di vita“.

Chiara Rainis

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori