CONDIVIDI
Lewis Hamilton (Getty Images)

F1 | Hamilton: “Ora battere la Ferrari sarà dura”

Considerato che molto probabilmente da adesso a fine stagione Kimi Rakkonen non dovrà più coprire il ruolo di zerbino di Sebastian Vettel per Lewis Hamilton mettersi dietro le rosse sarà maggiormente complicato.

Se da adesso in avanti i piloti Ferrari gareggiano tra di loro credo che per me sarà più avere la meglio visto che avrò un avversario in più“, ha affermato l’inglese della Mercedes rispondendo a chi invece sosteneva il contrario in quanto quando in un team si ha una battaglia interna lo spirito d’equipe di solito si raffredda.

Passando al weekend che lo attende nella calda Marina Bay Ham ha preferito non sbilanciarsi in pronostici.  “A dire il vero, non arrivo mai ad un fine settimana di GP con delle aspettative particolari”, le sue parole. “Voglio semplicemente cercare di dare il massimo e di andare come, se non meglio, rispetto agli ultimi round. Di recente abbiamo fatto un grande lavoro con la squadra e vogliamo continuare così”

Dodici mesi fa il quattro volte iridato era arrivato in Asia con appena 3 punti di margine su Vettel, mentre oggi le lunghezze che li separano sono addirittura 30. Un vantaggio rassicurante per il driver di Stevenage che tuttavia ha rivelato di non voler modificare l’atteggiamento aggressivo e da attaccante che lo contraddistingue.

“Onestamente, al momento non c’è bisogno di cambiare approccio perché ci sono ancora talmente tanti punti a disposizione che non avrebbe senso”, ha spiegato. “Inoltre l’atteggiamento che abbiamo avuto fino a qui ha funzionato piuttosto bene. In ogni caso, ci aspettiamo dei GP veramente difficili da qui in avanti, perché la SF71-H era davanti a noi in maniera evidente nelle ultime corse, quindi dobbiamo cercare di reggere il passo o addirittura di superarle, anche se questo non sarà affatto semplice”.

Chiara Rainis

Resta sempre aggiornato con le nostre ultimissime news di motori e altro su  Google News.

 

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori