CONDIVIDI
Lewis Hamilton (©Getty Images)

Crescere in fretta ed evitare la noia del routinario è il destino di tutte le persone che ambiscono ad un posto nella storia e a fare qualcosa di grande. Ma se per qualcuno potrebbe sembrare una gioia, una conquista di libertà, per molti altri è un vero e proprio peso da portarsi dietro nella vita. La pensa così Lewis Hamilton, a quanto pare poco contento dell’atteggiamento del padre/padrone Anthony, che sin dall’infanzia ha tentato di condurlo verso il successo mettendolo alla prova continui allenamenti e competizioni in pista.

“Sono stato privato della possibilità di diventare grande in modo naturale”. Ha confidato il tre volte iridato alla versione australiana del magazine Men’s Health. “Non potevo mai uscire con gli amici. Dovevo invece gareggiare, lavorare, dimostrarmi sempre serio”.

“Quando si diventa piloti di F1 occorre essere professionali al 100% e costantemente in forma. Tra l’altro prepararsi fisicamente è piuttosto noioso”. Ha proseguito l’inglese della Mercedes che più volte ha dimostrato di preferire la vita sopra le righe dei divi hollywoodiani. “Insomma non si può fare nient’altro che vivere e respirare le corse. Nessun divertimento, nessun sorriso. Non pensate poi che io sia un playboy”. Ha aggiunto minimizzando le foto che spesso lo ritraggono con modelle d’ogni genere, senza dimenticare la lunga e travagliata relazione con la cantante delle Pussycat Dolls Nicole Schwerzinger. “Non sono certo meno concentrato di qualsiasi altro collega. Ci gestiamo solo in maniera diversa. Loro finiti i GP tornano a casa e non vengono fotografati agli eventi”.

“Io mi alleno come loro, se non di più. Soltanto che mi piacere fare anche altro. Ho tantissima energia da utilizzare. Faccio palestra, viaggio, studio musica, moda e leggo molto. In sintesi voglio sperimentare più cose possibili. Se mi si presenta la chance di stare in studio di registrazione con Jay Z o Pharrell, la colgo al volo. Adoro essere attorniato dalla grandezza”.

Infine sulla sua carriera nel Circus Lewis Hamilton ha chiosato: “Potrei fermarmi visto che ho raggiunto più di quanto potessi sperare, ma ancora fame”.

Chiara Rainis