CONDIVIDI
Kimi Raikkonen (©Ferrari Twitter)

Quarto al termine del GP di domenica e leader della prima delle due giornate di test Pirelli ad Abu Dhabi con un crono di 1’37″768 Kimi Raikkonen, autore di 99 giri è rimasto piacevolmente sorpreso dal feedback avuto dalle nuove gomme portate dal fornitore unico della F1 in ottica 2018, in particolar modo dalle hypersoft.

“Ovviamente è difficile esprimere un giudizio definitivo considerato che queste coperture saranno utilizzate su monoposto diverse. Ad ogni modo non ho avvertito una grande differenza. La sensazione è quella di un piccolo cambiamento. Direi comunque che le viola e le rosa mi sono piaciute molto. Hanno un grande grip e dunque garantiranno velocità”, ha analizzato il finlandese della Ferrari.

Per Hamilton è un sì

Poco interessato a scalare la classifica in un’occasione organizzata meramente per fini di verifica, Lewis Hamilton, terzo alla fine delle 136 tornate coperte per l’ultima volta con la W08, ha voluto esprimere il proprio consenso a proposito del compound più innovativo e fresco proveniente dall’azienda milanese.

“Non sono un grande fan dei test, ma è stato bello provare le nuove coperture”, ha commento il pilota Mercedes. “Siamo riusciti ad accumulare un gran numero di chilometri e a raccogliere dati e impressioni utili per andare nella giusta direzione in ottica inverno. Insomma, abbiamo potuto capire meglio le Pirelli 2018 e come inizio sosterrei che le hypersoft sono le migliori che abbiamo mai prodotto dal loro ritorno nel Circus”.

“Le altre mescole, invece, mi sono sembrate ancora un po’ troppo dure per i miei gusti, comunque  sono un passo avanti. E’ stata una bella maniera per archiviare la stagione. Adesso sono davvero pronto per prendermi una vacanza”, ha concluso Ham, che nel round conclusivo a Yas Marina ha mancato l’obiettivo prefissato della vittoria, andata invece al compagno di colori Valtteri Bottas, già mattatore delle qualifiche.

Chiara Rainis