CONDIVIDI
Lewis Hamilton (©Lewis Hamilton Twitter)

Sin dal suo esordio in F1 nel lontano 2007 Lewis Hamilton ha mostrato grande interesse per il contesto mediatico e glamour del mestiere di pilota. Per questo, davanti alla ghiotta possibilità di lanciare un proprio prodotto sul mercato, non ha potuto fare altro che cogliere la palla al balzo. A differenza di quanto si potrebbe immaginare nulla a che vedere con i catenoni d’oro, gli orecchini o gli accessori per cani, bensì una bibita energetica.

L’idea, ovviamente non è stata partorita dal campione di Stevenage, ma dallo sponsor personale Monster, che ha deciso di ideare una bevanda ad immagine e somiglianza del 31enne. Denominata senza un grosso sforzo di fantasia, “44”, come il numero che lo contraddistingue, verrà commercializzata a partire da quest’estate in gran parte dei Paesi europei.

“E’ da cinque anni che sono legato al marchio e da sempre avrei voluto creare qualcosa di mio. Per me è quindi un sogno che si realizza”. Ha dichiarato il tre volte iridato. “Ho contribuito ad ogni dettaglio del prodotto. Infatti con i ragazzi del laboratorio abbiamo discusso del sapore da attribuirgli in modo che fosse in linea con i miei gusti. E sinceramente credo abbiano saputo interpretare i miei suggerimenti alla perfezione visto che la versione che verrà messa in vendita è proprio la prima che ho assaggiato. L’ho subito adorata e sono impaziente di vederla nei negozi”.

Prima il piacere e poi il dovere

Mentre Lewis Hamilton giustamente si dedica alle passioni e agli svaghi alla Mercedes si lavora per tornare in testa alla classifica piloti, dopo il balzo in vetta a quella costruttori in occasione del GP di Russia.

“In Spagna sarà dura perché tutti porteranno degli aggiornamenti. In sintesi comincerà una vera e propria nuova stagione”. Il commento dl boss non esecutivo di Stoccarda Niki Lauda a F1i.com. “Chi tra tutti saprà portare le evoluzioni più efficaci resta un’incognita. Una prima idea ce la faremo durante le prove libere, ma soprattutto in qualifica”.

Chiara Rainis

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori