CONDIVIDI
Sauber C37, Marcus Ericsson e Charles Leclerc (©Sauber Official)

Chi ha tempo non aspetti tempo. Potremmo riassumere così l’approccio della Sauber per questo 2018 che dovrebbe essere della rinascita. Il team elvetico, forte della liaison commerciale con Alfa Romeo, all’indomani della presentazione ufficiale del C37, è subito entrata in azione sul circuito di Barcellona che da lunedì prossimo ospiterà i primi 4 giorni di test invernali della F1. A scendere in pista per effettuare lo shakedown mascherato da filming day per un totale massimo di 100 km come vuole la FIA, Marcus Ericsson. Lo svedese al termine della giornata ha pubblicato sulla sua pagina Twitter un mini video cinguettando di essere carico per l’avvio del pre-stagione e felice delle sensazioni al volante.

Alla prova di collaudo ha partecipato anche Charles Leclerc , che ha seguito dalla pit lane il lavoro del suo compagno di squadra filmandolo con il suo cellulare.

La scuderia di Hinwil non è stata comunque l’unica a rimboccarsi le maniche. Se l’altro ieri era toccato alla Red Bull muovere i primi passi sul bagnato tracciato di Silverstone, con tanto di errore da parte di Daniel Ricciardo, finito contro le barriere, questo mercoledì è stato il turno anche della Toro Rosso la quale, come ormai prassi da qualche campionato a questa parte, toglierà i veli alla sua creatura giusto poco prima dello start dei test. Non si sa su quale pista, ma la compagine di Faenza ha voluto accelerare la preparazione e fare il “doublecheck” in anticipo, a quanto pare con successo.

Chiara Rainis