CONDIVIDI
Kimi Raikkonen (©Getty Images)

Come sempre cauto nell’esprimersi  chiamato a fare una previsione di ciò che vedremo in fatto di forze in campo all’Albert Park nel weekend di avvio del mondiale 2018, Kimi Raikkonen non si è sbilanciato e ha preferito adottare un approccio filosofico pur non nascondendo la voglia di riscatto e di vittoria.

“Lo sapremo soltanto sabato se la nostra SF71-H è da prima fila. Non credo abbia senso provare ad indovinare adesso”, ha cominciato il driver Ferrari. “Non posso prevedere cosa accadrà, ma il mio obiettivo è vincere la gara che su questo tracciato mi manca di 5 anni”.

“Onestamente durante i test del Montmelo non guardato a Mercedes e Red Bull. Mi sono concentrato sul mio lavoro, e poi non è semplice fare delle valutazioni in quei frangenti”, ha proseguito. “Vedremo come andranno questo round e quelli appena successivi, così potremo farci un’idea di dove siamo rispetto ai nostri avversari”.

Nessuna preoccupazione per la protezione

Passando in seguito all’Halo, la novità più importante del campionato in partenza,  il finnico ha quindi analizzato: “Non penso avrà effetti sulla guida, esteticamente è vistoso, ma ci si abitua molto velocemente. Per quanto concerne la visibilità non credo sarà un problema. Quella laterale era già ridotta dal poggiatesta, per cui non vedo differenze.Magari ci sarà da mettere a punto qualche dettaglio, come è capitato anche in passato, ma non dovrebbe cambiare nulla”.

Infine sull’atteggiamento che la Rossa dovrà tenere in questa stagione nel confronto con le Frecce d’Argento Iceman ha riassunto:  “L’importante sarà iniziare bene, come al solito. In precedenza si poteva sperare di ottenere un risultato di rilievo anche quando la performance non era delle migliori visti i tanti ritiri su questo tracciato, però ora le monoposto sono a prova di proiettile e non si può fare affidamento sugli imprevisti. Sarà un anno lungo, e dobbiamo cercare di confermarci al vertice con costanza, dato che è l’unico modo per competere per il titolo”.

Chiara Rainis

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori