CONDIVIDI
Max Verstappen (©Getty Images)

F1 | Jean Todt ha trovato la punizione giusta per Verstappen

Come i fan del Circus ricorderanno, dopo la scazzottata in zona pesa con Esteban Ocon al termine del GP del Brasile, Max Verstappen (ndr. arrabbiato per aver perso la gara a seguito di un contatto con la Force India del transalpino) era stato richiamato in direzione gara con la promessa di una punizione pari al danno d’immagine creato alla massima sera.

Pur essendo ormai passata qualche settimana da allora, niente si è più saputo di cosa dovrà fare l’olandese della Red Bull nei 2 giorni di servizi sociali che la Federazione gli ha comminato per i fatti suddetti. Per questo il Presidente della FIA Jean Todt ha voluto intervenire direttamente e via media ha proposto per il 21enne uno scambio di posizioni. Ovvero un passaggio all’altro lato, quello dei commissari che si trovano a dover decidere ogni qualvolta ci sono manovre o atteggiamenti al limite dei piloti.

Per sapere cosa è successo nel GP de Brasile tra Verstappen e Ocon CLICCA QUI

Quando si è esposti a quel livello e si ha tanta fama, bisogna anche essere responsabili“, ha dichiarato il dirigente francese a Sky F1. “Ciò significa che quando si provano particolari emozioni, si deve saperle controllare per dare prova di rispetto per i propri tifosi“.

Se diversamente, si dimostra di non essere capaci di mantenere la calma, ci saranno delle conseguenze, comunque minime“, ha proseguito facendo intendere che il compito affidato da Mad Max sarà piuttosto blando. “Quali saranno? Ancora non le abbiamo definite, ma chiaramente dovranno essere di supporto al mondo della F1 o più in generale delle competizioni motoristiche“.

Magari potrebbe lavorare a stretto contato con gli steward o gli ufficiali durante qualche prova o nei gruppi educativi. Ci saranno diversi programmi in piano per il 2019. Un’idea sarebbe quella di inserirlo nel pannello dei marshal attivi in un’altra categoria in modo da guardare le corse da un’altra prospettiva. Così facendo si renderebbe conto che non è facile. In ogni caso troveremo qualcosa di costruttivo“, ha promesso in conclusione l’ex manager Ferrari.

Chiara Rainis

 

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori