CONDIVIDI
Kimi Raikkonen (©Getty Images)

Sbarcato su Instagram da pochi giorni Kimi Raikkonen ha già fatto il botto. Dopo aver pubblicato un video di presentazione che è tutto un programma, in queste ore il finnico della Ferrari ha spopolato con un’altra breve clip, quella lo ritrae visibilmente alticcio intento a cantare “Paalupaikallain”, ossia “Alla mia pole position”, un modo forse per auto augurarsi tante partenze al palo nel 2018.

Il parere del preparatore

E a proposito di Iceman, in versione pilota e non performer canoro, si è espresso Mark Arnall, suo storico fisioterapista e amico. “E’ un ragazzo con la testa sulle spalle, quando rifiuta di fare qualcosa non c’è modo di fargliela fare, ma se accetta va fino in fondo. E’ assolutamente zero blabla e zero politici. Lo descriverei con un “signor 110%”. Se si sta allentando lo fa al 100%, lo stesso se sta riposando sul divano o guidando”, ha dichiarato l’inglese ad Autosport.

“Possiede un lato misterioso che intriga tutti”, ha proseguito nella sua disamina del carattere del driver di Espoo. “Non credo sia per timidezza, soltanto non cerca popolarità ed è interessato esclusivamente a fare bene il suo lavoro. Ciò che colpisce, poi, è il suo amore per i bambini. Ricordo un giorno a Spa, un ragazzo venne a chiedermi se poteva fare una foto con Kimi e la figlia malata di tumore, alla fine restarono assieme mezz’ora a ridere e scherzare. A mio avviso comunque si è molto evoluto. All’inizio della carriera non voleva partecipare ad alcun evento promozionale e sinceramente quando ho cominciato a lavorare con lui nel 2001, mai avrei immaginato che avrebbe potuto diventare padre un giorno ed invece se lo guardo oggi lo trovo fantastico assieme ai suoi due bimbi. Ha fatto una vera trasformazione. Tutti cambiano con il tempo e ora anche gli sponsor sono contenti…”.

“Nella maggior parte delle situazioni pubbliche sembra essere piuttosto distante, in realtà è un ragazzo caloroso, dal cuore d’oro e dal forte senso dell’umorismo. Ha bisogno di apprezzare la gente che lo circonda. Se non è di suo gusto la ignora. Senza ipocrisia. Personalmente lo apprezzo molto perché è autentico e simpatico, ma è qualcosa che solo in pochi possono vedere”, ha concluso Arnall che ancora una volta accompagnerà Raikkonen nel suo cammino in F1.

Chiara Rainis

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori