CONDIVIDI
Lewis Hamilton e Sebastian Vettel (©Getty Images)

F1 | Hamilton sorprende con un gesto per Vettel

Gasato dai quattro successi consecutivi firmati tra Monza e Suzuka, Lewis Hamilton si è sentito in vena di bontà all’indomani dell’ennesimo GP dominato in Giappone quando è volato a Tokyo per un evento organizzato dal suo sponsor Tommy Hilfiger.

In quell’occasione il pilota Mercedes ormai proiettato verso il suo quinto titolo iridato ha proferito parole di stima e comprensione nei confronti di Vettel, ma non solo. Il britannico se l’è presa con la stampa perché a suo dire troppo severa con il suo principale rivale per la coppa più importante, ultimamente protagonista di una dose eccessiva di errori e di prestazioni al di sotto delle attese per essere il riferimento della squadra.

A mio avviso i media dovrebbero mostrare un po’ più di rispetto verso Sebastian“, ha sostenuto il driver di Stevenage. “In quanto semplicemente non possono immaginare quanto sia difficile fare ciò che facciamo al nostro livello, ed è un qualcosa che vale per qualsiasi atleta che arrivi nelle posizioni di vertice della propria disciplina”.

Siamo essere umani, e come tali commettiamo sbagli, ma quello che conta è come reagiamo e come veniamo fuori da situazioni difficili”, ha completato il suo pensiero pro-tedesco, abbastanza facile vista l’attuale situazione in classifica.

Quando mancano appena 4 gare alla fine del campionato e a meno di due settimane dal round di Austin, Texas, Ham vanta un punteggio di 331 lunghezze contro le 264 del ferrarista nella generale piloti. Allo stesso modo il 33enne non può che sorridere davanti al ranking costruttori dove la sua Mercedes comanda con 538 punti contro i 460 della Rossa.

Impietoso anche il confronto in termini di vittorie delle singole gare. Se le Frecce d’Argento sono complessivamente a quota 9, il Cavallino è fermo a 5.

Chiara Rainis

Resta sempre aggiornato con le nostre ultimissime news di motori e altro su Google News