CONDIVIDI
Ferrari (©Getty Images)

Mentre la Mercedes ha fatto parlare di sé per un presunto party mode, una specie di full gas da attivare soltanto al momento del bisogno, la Ferrari potrebbe disporre di una levetta magica. Non su entrambe le SF71H, però, ma solamente su quella di Sebastian Vettel, l’uomo scelto dal Cavallino per puntare al mondiale, malgrado ancora si tenti di dire che vi è parità di trattamento con Kimi Raikkonen.

Secondo quanto rivelato da Motorsport.com lo sterzo del tedesco presenterebbe sul lato destro una misteriosa piccola leva posta al di sopra di quella del cambio, scoperta solamente in occasione della conquista della pole position in Bahrain quando, in preda all’euforia, il quattro volte iridato ha staccato lo steering wheel per scendere dalla macchina e lo ha appoggiato sulla scocca mostrando, forse senza volerlo, proprio la levetta che volevano tenere celata.

L’utilità

Per ora a cosa serva questa paddle resta ignoto. Voci di paddock la darebbero come uno strumento in grado soffiare i gas di scarico del V6 turbo anche quando il motore è in fase di rilascio, il tutto per per rendere più efficiente la parte inferiore del profilo principale dell’ala posteriore e migliorare l’estrazione d’aria dal diffusore posteriore. In quanto consti il guadagno è altrettanto sconosciuto, ma non dovrebbe essere molto.

Ad ogni modo, la Rossa non è l’unica ad aver tentato di aggiornare il suo retro volante per cercare la prestazione. Nei test invernali, per esempio, la Mercedes aveva adottato una leva della frizione che disponeva entrambi i lati di due “ditali” in carbonio, per cui Hamilton poteva infilare indice e medio per avere la massima sensibilità al momento del rilascio della clutch. L’inglese aveva voluto due paddle per intervenire anche con la mano destra in casi estremi e riprendersi in tempi rapidi, come dopo un eventuale testacoda, ma alla fine ha preferito puntare su una sola.

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori