CONDIVIDI
Fernando Alonso (©Getty Images)

F1 | Fernando Alonso: “Non sono stanco del Circus”

Sebbene abbia ammesso di non esser sicuro del proprio futuro al termine della stagione in corso Fernando Alonso ha rivelato di non aver ancora esaurito la sua fame di podi e vittorie nella massima serie, forse incentivato da un’assenza che ormai conta anni, ovvero dal chiacchierato addio alla Ferrari a fine 2014. Impegnato la prossima settimana nella 24 Ore di Le Mans che affronterà per la prima volta, per quanto riguarda il suo 2019 sono ormai parecchie le voci che lo vorrebbero in azione a tempo pieno in IndyCar, con il benestare della proprietà McLaren che com’è noto è americana.

“Ci tengo a sottolineare che non sono stufo della F1”, ha insistito parlando ai media a Montreal, dove nel weekend andrà in scena il settimo GP del mondiale 2018. “Il Circus rappresenta la top class ed è tutto ciò che sognavo da bambino, sin da quando ho cominciato a correre con i kart. La verità è che negli anni più recenti i risultati delle gare sono diventati più prevedibili. Per capirci, siamo solo all’inizio del campionato, eppure sappiamo già perfettamente cosa accadrà nelle prossima 14 corse. E’ una corsa triste per lo sport”.

Per far capire meglio il proprio amore per le competizioni e soprattutto per il Grande Circo l’asturiano ha fatto presente di aver “firmato un contratto pluriennale nel 2017”.

Quindi alla domanda se alla partecipazione alla classicissima della Sarthe farà seguire un altro tentativo alla 500 Miglia di Indianapolis, sicuro ha affermato: “Probabilmente no, comunque non ci ho pensato finora. So che il team sta considerando diverse opzioni dato che il mercato statunitense è importante per il marchio. Vedremo come si svilupperanno gli eventi”.

Infine a proposito dei 300 gran premi che scatteranno al Gilles Villeneuve, un numero di presenze che lo avvicinerà alle 323 di Barrichello, il due volte iridato ha chiosato: “Credo che il suo record durerà per l’eternità”.

Chiara Rainis