CONDIVIDI
Lewis Hamilton (©Getty Images)

Con il pubblico delle migliori occasioni sta per partire il GP di Spagna. Alonso come ovvio è il più applaudito!

Clima decisamente primaverile con sole e una temperatura di 24 °C


Questo in sintesi quanto attende i piloti fra pochi minuti:

Raikkonen e Vettel pronti a partire!

Ricordiamo che a scattare dalla pole sarà Lewis Hamilton, affiancato da Seb. In seconda fila Bottas e Kimi.

Semaforo verde!! Start da brivido Vettel prende il comando, seguito da Hamilton. Dietro il caos con Raikkonen, Bottas e Verstappen tutti assieme in curva. E c’è il contatto tre vetture. Foratura per Massa all’anteriore destra dopo uno scontro con Alonso, a sua volta sulla ghiaia ma senza conseguenze.

Al giro 2 ritiro definitivo sia per Iceman, sia per Max causa rispettive sospensioni ko.

Si piange sulle tribune

Intanto la FIA liquida giustamente il tutto come semplice incidente di gara

Giro 10 Duello sul filo dei decimi tra Kevin Magnussen e Carlos Sainz per l’ottava piazza

Dopo aver analizzato le immagini la FIA decide ti tornare sui suoi passi e mettere sotto indagine l’incidente alla curva 1.

Giro 13 Gomme soft per Alonso. Vettel sempre in testa con un gap di poco meno di 2″.

Giro 14 Il duello Sainz – Magnussen prosegue alla sosta. Il pilota Toro Rosso tenta il sorpasso sulla Haas e finisce sull’erba in un’uscita di pit lane. Via radio si lamenta : “Kevin mi ha spinto contro il muro”.

Giro 15 Vettel monta le soft. In pit lane anche Stroll. Rientrato dietro a Ricciardo, nello spazio di poche curve torna sul podio virtuale.

Al Giro 18 lotta tra Kvyat e Alonso per la tredicesima posizione

Ham impegnato a 1000 per recuperare. Il pilota Mercedes via radio con il fiato corto mostra nervosismo arrivando anche al bloccaggio

Giro 21 problemi per Perez allo stop. Il meccanico fatica a togliere l’anteriore destra.

Giro 22 Mescola media per Lewis. Bottas eredita la prima posizione, ma Vettel è lì.

Giro 25 Dopo due tornate di un avvincente duello Vettel riesce ad infilarsi

E il piccolo fan rosso sulle tribune si esalta!

Al Giro 27 Bottas mette le medie. Stessa strategia del compagno di Mercedes

Al Giro 33 Alonso rientra per il secondo cambio gomme. Ancora gialle per lui.

Giro 35 Massa tenta di passare Vandoorne, questo non lo vede e lo colpisce mentre stanno percorrendo la curva. Sospensione anteriore destra ko per il belga della McLaren. Attivata la Virtual Safety Car

Massa contrariato per la botta subita

Hamilton al box, gomme soft per l’inglese. Vettel monta le medie nella tornata successiva. Testa a testa quando il ferrarista esce dalla corsia. Nessuno dei due vuole cedere. Contatto. Ham va sull’erba, ma nessuna conseguenza.

Al Giro 39 Ritiro per Bottas: “Non ho più potenza”. Il suo messaggio

Giro 43 Continua il duello Vettel – Hamilton

Giro 44 1’23″663 per Hamilton e testa della corsa grazie al DRS. Vettel via radio: “Nessuna possibilità”

Intanto prosegue la bagarre tra Wehrlein, settimo e Sainz. Lo spagnolo invitato a chiudere sul tedesco ha chiesto silenzio al suo ingegnere di pista

Da sottolineare l’ottima prestazione finora della Force India. Perez è quarto, seguito da Ocon

Iceman si dedica al suo piccolo tifoso

Giro 55 Ericsson guadagna la dodicesima piazza su Stroll.

A cinque tornate dal termine Ham ha 4″ di vantaggio su Seb

1’23″593 per Hamilton. Stroll al bloccaggio, passa avanti Massa. Al penultimo giro scontro tra Kvyat e Magnussen. Foratura per il danese.

Bandiera a scacchi!! Vince Lewis Hamilton su Mercedes davanti a Sebastian Vettel su Ferrari e Daniel Ricciardo su Red Bull. Appena giù dal podio le Force India.

Dodicesimo Alonso che fa il giro d’onore cono la bandiera spagnola

Vettel nominato Pilota del Giorno dai fan