CONDIVIDI

Con il solito Lewis Hamilton che si è presentato in pista con quasi dieci minuti di ritardo è partita la terza e ultima sessione di libere prima delle qualifiche del pomeriggio.

McLaren, Williams e Red Bull subito in azione per un installation lap, quindi dentro Ferrari, Toro Rosso e Mercedes.

Il primo crono della giornata è di Kimi Raikkonen in un 35″07, ma subito dopo arriva Sebastian Vettel con un 1’33″859.

Quando siamo a poco più di mezz’ora alla fine Romain Grosjean si lamenta per aver trovato in centro tracciato la McLaren di Vandoorne che procedeva lentamente.
Hamilton intanto si fa sentire con un 1’33″664.

Esteban Ocon se la prende con Lance Stroll perché troppo lento in traiettoria.

A 20′ dalla bandiera a scacchi, si lavora sulla Ferrari di Iceman. E’ probabile che ci siano problemi. Finora il finnico è 4°.
1’33″321 per Valtteri Bottas che si porta al comando.
Piccolo errore di Vel nel tentativo di prendere le Frecce d’Argento.


Ham alza ancora la voce e a meno di 10′ dalla chiusura abbassa il suo tempo in 1’33″067.

Erore di Raikkonen ed Hamilton alla curva 7, mentre Vettel e Ricciardo rischiano il contatto sul rettilineo principale.

Bandiera a scacchi! Lewis Hamilton intoccabile davanti all’altra Mercedes di Valtteri Bottas e alla Ferrari di Sebastian Vettel. Il tedesco potrebbe essere sanzionato per non essersi fermato in tempo al semaforo rosso.

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori