CONDIVIDI
Niki Lauda (©Getty Images)

F1 | Niki Lauda è stato dimesso dall’ospedale

Buone nuove giungono dal presidente non esecutivo della Mercedes che a breve inizierà l’attesa fase di riabilitazione post intervento in una clinica di Vienna. Dopo tanta sofferenza il tre volte iridato sarebbe sulla via della guarigione. Questo mercoledì Niki Lauda ha lasciato l’AKH Vienna Hospital, dove era ricoverato da circa due mesi e mezzo a seguito del malore accusato mentre si trovava ad Ibiza in vacanza con la famiglia.

Se inizialmente le notizie avevano parlato di un lieve malessere, successivamente l’equipe medica che lo ha preso in cura sin dalle prime fasi ha rivelato che  invece si trattava di qualcosa d’importante. Talmente grave da richiedere un trapianto di polmone, già in parte compromesso nel noto incidente del 1976 sul circuito tedesco del Nurburgring.

In questo modo il 69enne, che continuerà a ricevere assistenza al nosocomio Medical University, potrà così seguirsi con maggiore tranquillità il finale di campionato di F1 che vede ancora da svolgersi appena 3 gare in Messico, in Brasile e ad Abu Dhabi. Di certo, trattandosi di un processo lungo e faticoso non potrà essere presente nel paddock almeno fino all’anno prossimo.

Lo scorso mese di agosto Mark Idzkol, responsabile del reparto dell’ospedale specializzato in malattie polmonari, aveva dichiarato di aver prescritto una terapia immunosoppressiva all’ex pilota e che questa aveva immediatamente portato a un significativo miglioramento della sua situazione respiratoria.

Nelle prime fasi della sua degenza in ospedale, Lauda è stato colpito da una malattia polmonare acuta motivo per cui è stato spostato in Terapia Intensiva e i medici hanno optato per un immediato trapianto in modo da scongiurare l’ipotesi di decesso del paziente.

Nel weekend in avvicinamento potrebbe arrivare la prima gioia per l’austriaco con il più che probabile quinto sigillo firmato da Lewis Hamilton.

Chiara Rainis

Resta sempre aggiornato con le nostre ultimissime news di motori e altro su Google News

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori