CONDIVIDI
Sebastian Vettel  (©Getty Images)

Umidità e caldo hanno caratterizzato una seconda sessione di libere di Monaco che ha visto i piloti girare primariamente con le ultrasoft, non fosse per qualche passaggio con le rosse supermorbide. A chiudere al vertice la giornata è stato Sebastian Vettel con il tempo di 1’12″730, a precedere la Red Bull di Daniel Ricciardo e l’altra Ferrari di Kimi Raikkonen. Nascosta la Mercedes con Lewis Hamilton ottavo e Valtteri Bottas, decimo.

Va tuttavia sottolineato che la prima mezz’ora ha visto Daniil Kvyat su Toro Rosso mettere tutti in fila. Poi una volta scattata l’ora x è toccato prima a Ricciardo e in seguito a Vettel prendere il comando.

Come nel turno di apertura si sono comportate molto bene le STR, costantemente in zona top ten sia con Daniil, sia con Carlos Sainz. Diversamente qualche grattacapo in più lo ha avuto la Force India, competitiva con Sergio Perez, meno con Esteban Ocon, finito contro le barriere al Portier. A proposito della scuderia di Vijay Mallya, per l’occasione ha portato un’ala anteriore davvero elaborata anche sui profili, arrotondati ad hoc per far fuire meglio l’aria.

Alla Williams, ancora una volta è Felipe Massa a tirare su il morale, mentre a 36′ dalla fine Lance Stroll lasciava qualche pezzo di carbonio nella zona del casino facendo sventolare la bandiera rossa.

Più vicine alla competitività le McLaren di Button e Vandoorne, che hanno girato con la pittura per la fluidodinamica sul fondo. Per quanto riguarda la Haas invece, Kevin Magnussen si è mostrato più in palla di Grosjean.

E’ riuscito a riprendere l’attività Nuico Hulkenberg, out stamane per noie al motore, sopraggiunte nel corso del turno sull’auto del compagno di box Jolyon Palmer.

Chiudono il gruppo le Sauber di Marcus Ericsson, tornato in pista dopo le noie al ambio del mattino e Pascal Wehrlein

Chiara Rainis

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori