CONDIVIDI
Max Verstappen (©Getty Images)

Come le qualifiche anche la gara del Messico si è svolta sull’asciutto. 18 °C e un cielo in parte sereno hanno accolto i piloti al via.

Semafori spenti! Grande start Mercedes. Max Verstappen passa al comando, seguito da Lewis Hamilton e dal poleman Daniel Ricciardo. Quarto Sebastian Vettel, poi Valtteri Bottas. Settimo Kimi Raikkonen.

Giro 2 Estban Ocon la box per cambiare l’ala della sua Force India. Iceman passa di nuovo la Renault di Sainz ed è 6°.
Contatto tra Seb e Bottas.
1’29″959 per Mad Max.

Ritiro per Fernando Alonso, forse per le conseguenze del detrito della Force India di Ocon raccolto. VSC attivata.

Al giro 8 Ham si lamenta delle gomme.

Giro 12 L’inglese rientra e monta le supersoft. Stessa scelta per Bottas. Bagarre per la 10° piazza tra Ericsson che resiste e Perez. Lewis rientra davanti a Ricciardo.

Giro 13 Verstappen al box rientra terzo alle spalle di Vettel e Raikkonen. L’idolo locale Perez passa Ericsson.
L’olandese della Red Bull su supersoffici fresche supera Kimi.

Alla tornata 17 battaglia tra Ham, Ricciardo e Raikkonen. Il ferrarista ha la peggio.

Giro 18 gomme con banda rossa per Vettel, subito entra il finnico con medesima scelta. Il #5 è 4, il #7 è 6°. Verstappen torna al top.

Al giro 25 Ham si lamenta ancora per le gomme.Il suo distacco da Verstappen è di quasi 10″.

Brivido al pit stop Williams di Lance Stroll. Cade un meccanico.
Preoccupazioni anche per Ricciardo.

Al giro 30 Carlos Sainz fermo nella zona dello stadio. VSC attivata.

Al giro 34 Seb supera Ricciardo ed è 3°.

Perez infila Leclerc ed è 8°.

Giro 39 Seb a meno di 1″ da Ham e sul rettilineo lo infila.
Giro 41 ritiro per Perez per motivi tecnici. Il suo compagno Ocon si tocca con la Toro Rosso di Hartley e volano pezzi di carbonio.
Giro 43 1’20″260 Vettel martella con l’obiettivo Mad Max.
Giro 47 Ham in evidente crisi attaccato da Ricciardo. L’inglese arriva al bloccaggio e finisce sull’erba.

Giro 48 Vettel rientra a sorpresa e monta le ultrasoft. Stessa scelta per Ham. Incredibile! Anche Bottas nell’erba dopo essere stato insidiato da Raikkonen. Il finnico della Rossa è quarto dietro al compagno di squadra.

Giro 49 Sosta lunga per Bottas per problemi con l’anteriore sinistra.
Giro 54 Gasly si lamenta con Ocon per averlo spinto fuori. I due sono in bagarre per la piazza 12.

Giro 59 Verstappen e Ricciardo firmano tempi record. Vettel però è a poco più di 1″ da Daniel.
Stroll, Magnussen, Sirotkin e Grosjean, sono gli ultimi del gruppo.

Colpo di scena al giro 62! Fumata dalla Red Bull #3. Ennesimo ritiro per Ricciardo.

Giro 64 Box per Bottas che mette la hypersoft.
Ham a rischio doppiaggio quando manca una tornata.
Bandiera a scacchi! Max Verstappen domina il GP del Messico davanti alle Rosse di Sebastian Vettel e Kimi Raikkonen. Gara difficile per la Mercedes, ma Lewis Hamilton, quarto, è il nuovo campione del mondo . Quinto posto per Bottas, poi Hulkenberg, Leclerc, Vandoorne, Ericsson e Gasly.

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori