CONDIVIDI
McLaren (©Getty Images)

F1 | Giappone, Le prove del venerdì senza 2 team?

La prima giornata di libere sul circuito di Suzuka potrebbe essere caratterizzata dalla scarsa presenza di vetture in pista. Stando alle indiscrezioni della vigilia solamente otto squadre avrebbero la possibilità di prendere parte alle prime due sessioni di prove in programma questo venerdì.

A causa della mancanza dei rispettivi lubrificanti McLaren e Renault, secondo quanto riportato da F1i.com dovrebbero essere costrette a dare forfait! Il carico di olio di marca Castrol utilizzato dalla squadra inglese e da quella francese, non sarebbe ancora arrivato in Giappone. Le motivazioni sono da ritrovare in un tifone che ha di fatto ritardato le consegne. Al momento il materiale si trova a Tokyo e deve ancora passare i controlli doganali. E’ molto probabile dunque che, essendo in Giappone 7 ore avanti rispetto all’Europa per l’inizio dell’FP1 entrambe le scuderie non abbiano ancora ricevuto il necessario.

Pur essendo motorizzata Renault non è stata toccata dal problema la Red Bull in quanto la scuderia energetica si fornice per carburante e lubrificanti dalla Exxon Mobil.

Occhi puntati sulla Mercedes

Mentre c’è chi deve stare con le mani in mano ad aspettare, qualcun altro si dà un gran da fare per tentare di trovare quell’escamotage chiave per dare il colpo definitivo alla Ferrari e a quanto pare ci è riuscito.

La zona d’attenzione è quella del retrotreno della W09 che da Singapore sarebbe dotata di una diversa sospensione posteriore utile per riprendere competitività simulando il comportamento delle quattro ruote sterzanti vietate dal regolamento del Circus; inoltre sulla monoposto di Brackley sembrerebbero spariti i problemi di surriscaldamento delle gomme posteriori anche grazie all’adozione di nuovi cestelli in carbonio e nuovi cerchi dell’OZ Racing.

Vedremo se anche in questo caso la FIA farà tutti i dovuti controlli come ha fatto per la Ferrari quest’anno.

Chiara Rainis

Resta sempre aggiornato con le nostre ultimissime news di motori e altro su  Google News