CONDIVIDI
Rendering circuito Vietnam (©F1 Official)

F1| Ecco come sarà il circuito cittadino del Vietnam

Dopo l’annuncio dell’inserimento del Vietnam nel calendario 2020, questo mercoledì Liberty Media ha reso noti alcuni dettagli relativi al tracciato che si snoderà nel centro di Hanoi.

Sul comunicato ufficiale diffuso dall’ente proprietario del Circus: “Il GP del Vietnam rappresenta il fermo impegno della F1 nella regione asiatica, dove le gare sono già ben consolidate grazie a Singapore, Cina e Giappone, e fa parte della strategia a lungo termine per ampliare l’appeal dello sport e raggiungere nuovi segmenti di pubblico in tutto il mondo”.

“Siamo entusiasti di approdare ad Hanoi, una delle città più eccitanti del mondo in questo momento e con un futuro incredibile davanti a sé. Questa è la formula perfetta e non vedo l’ora che diventi uno dei veri appuntamenti clou della massima serie”, il commento del CEO Chase Carey.

Il layout della pista

E’ probabile che per fare posto a questa prova, a cui tra l’altro si aggiungerà Miami, e per evitare l’aumento del numero dei round osteggiato dal personale (tranne i piloti) impegnato nella serie, già piuttosto oberato dai ritmi serrati di lavoro e quindi contrario ad un coinvolgimento ulteriore, salti qualche altro appuntamento. Per adesso comunque non si sa nulla, mentre di certo c’è il design del circuito da 5.565 metri che ospiterà la gara.

Caratteristica principale è un rettilineo da 1,5 chilometri che in base alle simulazioni dovrebbe permettere alle monoposto di superare la velocità di 335 km/h. Come altrove, diverse curve sono copiate da altre piste, come la 1 e la 2 che si ispirano alle prime del Nurburgring, la 12 alla Sainte Devote di Monaco, la 16 e la 19 alle Esse di Suzuka.

Principalmente il gran premio si svolgerà sulle strade cittadine, ma c’è una parte che ancora non è stata costruita“, ha voluto precisare il direttore di gara Charlie Whiting, in visita al cantiere prima del GP del Giappone.

Chiara Rainis

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori