CONDIVIDI
Daniel Ricciardo (©Getty Images)

Scattato dalla piazzola 6 e poi in grado di mettere in piedi una rimonta entusiasmante e degna di lode anche grazie ad un concatenarsi di eventi a suo favore, in quel della Cina Daniel Ricciardo  ha potuto rispolverare il suo amato “shoey” che mancava dal podio dell’Azerbaijan dello scorso anno.

“E’ stato incredibile! Ero convinto di cominciare la corsa dal fondo gruppo ed invece si è ribaltato tutto. questo sport è pazzesco! Una settimana fa ero a testa bassa, fuori dalla corsa dopo due giri. Frustrato per tutto quello che era accaduto. Tanto volte mi sono chiesto perché abbia scelto di diventare un pilota di F1 essendoci così tante variabili fuori dal proprio controllo, ma alla fine un giorno come quello di oggi vale di più di 50 negativi come il Bahrain”, l’emozione dell’istrionico australiano.

“Difficilmente quando mi impongo io ci si annoia ed infatti ho fatto sorpassi bellissimi! “, ha analizzato. “Su Hamilton in particolare anche se direi che quello su Bottas vale di più avendomi garantito il successo. Avevo già deciso dove superarlo dopo la 2 e la 3. Lui ha frenato forte, ma non abbastanza, quindi mi è andata bene. E’ davvero una sensazione fantastica vincere così. Il team poi ha fatto un lavoro strepitoso dopo il guasto al turbo che ci ha frenato nelle Libere 3. La strategia è stata perfetta e ci ha aiutato quando è uscita la Safety Car. Rientrare per montare le soft è stato molto importante per noi”.

Il mercato

Nonostante il campionato 2018 sia appena cominciato il pilota Red Bull è già al centro di molte chiacchiere di mercato.C’è chi lo dà in partenza verso la Mercedes per prendere il posto di Hamilton, a sua volta diretto alla Ferrari, e poi c’è chi lo vede certo con i colori del Cavallino, scuderia a lui affine anche per origini di nascita.

Questa sembra una vittoria differente rispetto a quelle che ho ottenuto in passato”, ha considerato gettando uno sguardo al futuro. “Non so perché, ma sarà una stagione per me fondamentale. Per adesso comunque voglio fare il massimo ogni domenica. Sono molto contento di questo GP, in quanto ho sfruttato bene l’opportunità che mi si è presentata davanti”.

Chiara Rainis