CONDIVIDI
Lewis Hamilton (©Getty Images)

Quinto al traguardo di Shanghai e quarto effettivo grazie ai 10″ di penalità affibbiati a Verstappen per il testacoda che ha visto vittima inconsapevole Sebastian Vettel, Lewis Hamilton di certo non può essere soddisfatto. Secondo della generale con 45 lunghezze contro le 54 del tedesco della Rossa, l’inglese della Mercedes nelle tre gare finora disputate ha raccolto molto meno di quanto avrebbe sperato e anche questa domenica non è mai riuscito a tirare fuori di artigli come abituato di solito.

“Oggi non avevo semplicemente il passo e anche sabato ho faticato”, ha ammesso alla fine. “Venerdì eravamo stati molto competitivi, ma poi la macchina è stata messa sottosopra e non abbiamo più recuperato. In corsa ho avuto difficoltà, in particolare con la gestione delle gomme. Pure la partenza è andata male ed è un qualcosa su cui dovremo sicuramente lavorare, perché mi sta facendo perdere punti preziosi. Cercheremo dunque di analizzare la situazione a fondo.E’ certamente un weekend da dimenticare. Per il resto, ringrazio Max per il suo stile di guida!”, ha ironizzato commentando l’ennesima manovra al limite dell’olandese della Red Bull che gli ha permesso di avanzare di un posto.

Problemi di “scarpe”

Visibilmente deluso per la mancanza di risultati soprattutto da parte di Ham, il boss Mercedes Toto Wolff ha cercato di fornire una spiegazione. “E’ probabile che qui in Cina la macchina non fosse al top, tuttavia anche i migliori piloti al mondo a volte non sono al 100%. Purtroppo tutto è andato contro di noi. Nello specifico ci preoccupano gli pneumatici che a volte non riusciamo a mandare in temperatura e in altri casi si surriscaldano. A Melbourne abbiamo indovinato la finestra ed infatti siamo stati veloce,qui non è stato possibile”.

“Sfortunatamente in F1 nulla può essere aggiustato rapidamente, all’opposto gli scenari possono cambiare in un attimo. Nei test invernali sembrava che avremmo dominato ed invece eccoci qui dopo tre round a non aver vinto niente. Ad ogni modo resto fiducioso. Abbiamo un gruppo di persone piuttosto capaci nel team. Lo abbiamo dimostrato anche in passato”, ha sottolineato il manager austriaco.

Chiara Rainis

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori