CONDIVIDI
F1 Brasile (©F1 Twitter)

Tutto pronto per il GP del Brasile. Sole in cielo e pubblico delle grandi occasioni.

Grande lavoro attorno alla macchina di Raikkonen, ma tutto sembra essersi risolto.
Si parte con il giro di riscaldamento e Massa ringrazia via radio team e tifosi per il sostegno

Si parte! Vettel infila Bottas e passa in testa. Raikkonen resta terzo. Uscita per Ricciardo. Contatto tra Perez e Grosjean. Safety Car in pista!

Tutti i piloti in pit lane per il cambio gomme. Fuori dai giochi anche Vandoorne e Magnussen. Romain invece riesce a riprendere la pista.

Il ko del pilota McLaren è tato causato dal contatto con la Red Bull #3.

Al giro 5 si riprende! Vettel, Bottas, Raikkonen, Verstappen, Massa e Alonso sono i primi 6. Perez, Hulkenberg e Gasly completano la top 10. Il francese della Toro Rosso partiva dalla 19esima posizione per la penalità seguita alla sostituzione di parti del motore. Hamilton è 11°, Ricciardo 15°.

Al giro 9 Ham è già 10°. In un attimo infila anche Sainz ed è 9°.

Al giro 11 Ricciardo è in lotta con Ericsson per la piazza 14 e lo supera.

Al giro 12 Lewis è 8°. Intanto la FIA mette sotto investigazione l’incidente allo start.

Al giro 13 la distanza tra Vettel ed Hamilton è di 13″

Al giro 14 bagarre tra la Mercedes e la Force India di Perez. Il messicano inizialmente cede ma poi tenta di ripassare l’inglese.

Hamilton è davanti. Prossimo avversario: Alonso.

Al giro 17 Raikkonen si lamenta per la scarsa stabilità della macchina. Lewis chiede informazioni su Vettel.

In Casa Toro Rosso qualche preoccupazione per la radio.

Giro 20 Lewis supera in maniera pulita Alonso ed è 7°.

Strepitosa rimonta del driver Mercedes. E’ già davanti a Massa. Verstappen lamenta gomme posteriori alla frutta.

La FIA penalizza con 10 secondi di stop and go Grosjean per aver causato la collisione del giro 1 che ha tolto dalla corsa Ocon.

Duello anche a parole tra il duo Sauber. Ericsson vorrebbe passare Wehrlein, ma viene invitato a non muoversi.

Bottas si ferma al giro 28 e monta le soft. Al box anche Massa.

Dentro anche Vettel e Verstappen. Pure per loro coperture morbide. Seb è davanti a Bottas

Al giro 30 pit stop per Raikkonen.

Al giro 31 Ham comanda su Vettel, Bottas, iceman, Ricciardo, Verstappen, Perez, Hulk, Sainz e Massa. Chiudono il gruppo Stroll e Hartley.

Kimi Raikkonen molto veloce. 1’12″945 per il ferrarista. Verstappen gli risponde con 1’12″864

Al giro 37 duello tra Sainz ed Ericsson. L’iberico della Renault passa agilmente.

Al giro 40 Hulk infila Gasly ed ‘è 10°. Alonso chiede notizie su Massa, giusto davanti a lui.

Ritiro per Hartley

Hamilton si ferma e mette le supersoft al giro 44. Stop anche per Ricciardo che scegli gli stessi pneumatici. Nel frattempo pure Sainz ha superato Gasly, che ancora deve cambiare gomme

Alla tornata 46 Stroll ha la meglio su Grosjean. Al box Williams si festeggia, ma è solo 13°.

Al giro 47 Ricciardo si prepara a lottare con Massa. Gasly passa Stroll.

Al giro 50 Vettel continua a comandare su Bottas e Raikkonen. Le posizioni sembrano congelate.

Grosjean viene invitato a fermarsi per i 10″ di stop&go, ma lui non sembra essere d’accordo.

Al giro 55 Verstappen si lamenta per le gomme.

Al giro 58 Vettel inizia leggermente a perdere su Bottas. Al momento siamo sui 2″9. Raikkonen è a 5″4.

Ancora un sorpasso per Ham. Verstappen non può fare niente contro di lui.
L’inglese è impressionante nello spazio di un giro ha già recuperato 1″.

Dopo diverse lamentele al giro 63 Mad Max rientra ai box per montare le supersoft.

1’11″845 per Hamilton che ormai è su Iceman.

Verstappen firma il nuovo record del circuito in gara

Al giro 67 Lewis arriva al bloccaggio e perde un po’ di terreno. Comunque Kimi è sempre nel suo radar.

Al giro 69 Stroll rientra con una gomma delaminata.

Ultimo giro esplode la bagarre tra Ham e Kimi

Vince Sebastian Vettel davanti a Valtteri Bottas e Kimi Raikkonen. Quarto Hamilton, poi Verstappen, Ricciardo, Massa, Alonso

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori