CONDIVIDI
Valtteri Bottas (©Mercedes Twitter)

Dopo tre sessioni di prove libere completamente nelle mani della Mercedes, sono scattate le attese qualifiche del Brasile.

Q1 – Pronti via! Subito dentro le due Frecce d’Argento seguite dalla Sauber.

Bandiera rossa!! Ham perde il controllo della sua Mercedes e va contro il muro. Le sue qualifiche finiscono qua. Non gli succedeva dal Belgio 2016.

Intanto al box Williams un agitato Lance Stroll aspetta che i tecnici finiscano di riparare la sua auto dopo i problemi tecnici accusati nell’FP3.
Dopo qualche minuto di pausa si riprende. A 13′ dalla fine iniziano ad arrivare i tempi. Per ora guida Bottas con 1’10″053 seguito da Raikkonen e Ocon. Quarto Sainz poi Massa, Perez e Hulkenberg. 1’09″966 per Verstappen, ma arriva Vettel con un 1’09″796. Tutti i piloti sono su supersoft tranne le due Ferrari. Verstappen via radio lamenta noie al motore.

Raikkonen firma un 1’09″405 da vertice e Grosjean perde pezzi.

Bandiera a scacchi! Kimi Raikkonen precede Valtteri Bottas e Sebastian Vettel. Quarto Felipe Massa, poi le Red Bull di Verstappen e Ricciardo.
Eliminati: Pascal Wehrlein (Sauber), Pierre Gasly (Toro Rosso), Lance Stroll (Williams), Marcus Ericsson (Sauber) e Lewis Hamilton (Mercedes)

Q2 – Bottas e Ocon i primi a scendere in pista. Segnalate gocce di pioggia.

Valtteri si ferma a 1’08″901 con le supersoft. Secondo a un decimo Vettel, poi Raikkonen e Verstappen. Sesto Ricciardo con le soft.

Grosjean, Vandoorne, Hulkenberg, Magnussen e Hartley in pericolo a 2′ dalla fine. Bottas si migliora in 1’08″638, ma Vettel lo passa in 1’08″494.
Bandiera a scacchi! Sebastian Vettel chiude davanti a Valtteri Bottas e Max Verstappen. Quarto Kimi Raikkonen, quindi Daniel Ricciardo, Fernando Alonso e Felipe Massa.
Eliminati: Esteban Ocon (Force India), Romain Grosjean (Haas), Stoffel Vandoorne (McLaren), Kevin Magnussen (Haas) , Brendon hartley( Toro Rosso)

Q3 – Si riparte! Sempre Bottas ad aprire le danze. Seguono la Ferrari di Raikkonen, Ricciardo e Alonso

1’08″442 per Valtteri, ma Seb lo batte con 1’08″360. Raikkonen 3° a quattro decimi.

Dopo qualche istante di tranquillità scoppia la bagarre per la pole position.
Bandiera a scacchi! Valtteri Bottas scavalca Sebastian Vettel. Terzo Kimi Raikkonen.