CONDIVIDI
Kimi Raikkonen (Ferrari Twitter)

Temperature primaverili e un vento abbastanza forte in alcuni punti hanno accolto i piloti di F1 impegnati nella seconda sessione di libere del Bahrain.

Al semaforo verde hanno fatto subito la loro comparsa in pista i due della Haas Kevin Magnusssen e Romain Grosjean, apparsi ancora una volta abbastanza competitivi.

In azione anche Max Verstappen, nel turno 1 rallentato da noie al turbo.

Incredibile 1’30″041 per Sebastian Vettel che si piazza in testa mentre Marcus Ericsson nel frattempo viaggia nel deserto.

Sbavatura alla curva 1 anche per Lewis Hamilton

Tranne gli ultimi 5 che hanno girato primariamente con le medie, gli altri sono tutti su soft.

Kimi Raikkonen è il primo a scendere sotto l’30 e per lui arriva anche la testa della classifica.

Quando siamo a metà sessione, piccola incomprensione tra Daniel Ricciardo, rallentato alla curva 4 dalla Mercedes si Bottas che procedeva lenta.

Innocuo testacoda per Sergey Sirotkin della Williams. A 25′ dalla fine Iceman continua a comandare davanti all’altra Ferrari di Vettel.

Quando si avvicinano le battute conclusive si vedono le supersoft

Come sempre su questo circuito non mancano le scintille.

A 18′ dal termine abbiamo Raikkonen, Vettel e Bottas in top 3.

A 13′ Kimi rallenta e si ferma in una via di fuga. Probabili problemi forse ad una gomma non ben avvitata al box.

Bandiera a scacchi! Kimi Raikkonen chiude davanti all’altra Rossa di Sebastian Vettel e alla Mercdes di Valtteri Bottas.


Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori