CONDIVIDI
Sebastian Vettel (Ferrari Twitter)

Sotto le luci artificiali di Al-Sakhir è partito il GP del Bahrain.

Vettel parte dalla pole, di fianco a lui l’altra Ferrari di Raikkonen. Terzo Bottas.

Semafori spenti! Seb resta davanti, Valtteri invece infila Kimi. Quarto Ricciardo, quindiPiere Gasly con la Toro rosso e Kevin Magnussen con la Haas.

Sorpasso di forza di Max Verstappen su Hamilton. L’olandese osa troppo ed è costretto a parcheggiare con la ruota anteriore sinistra ko dopo il contatto con il campione Mercedes. Virtual Safety Car.
Testacoda per Sergio Perez su Force India. Il messicano è ultimo. Fuori anche Ricciardo.

Intanto scoppia la bagarre tra Magnussen e Gasly. Il danese finisce largo. Ham approfitta del duello Hulkenberg- Ocon e si porta in quinta piazza.

Dopo 7 tornate Vettel segna il miglior crono.

Al giro 9 abbiamo Vettel, Bottas, Raikkonen, Hamilton e Gasly in top 5. 10″ di penalità per Brendon Hartley per aver mandato in testacoda Perez a inizio corsa.

Al giro 11 cominciano i pit stop con Stroll della Williams.

Al giro 12 Ocon aggressivo su Alonso per la posizione 8, ma deve desistere. Hartley e Perez sotto investigazione per non aver mantenuto l’ordine durante il formation lap.

Al giro 18 meccanici Ferrari fuori. Vettel mette le soft. Morbide pure per Raikkonen. Bottas sembra molto competitivo.

Al giro 21 Bottas monta le medie. 1’34″693 per Vettel. 1’34″411 per Iceman. Battaglia tra Magnussen, Ericsson e Hulkenberg, per la piazza 6.

Al giro 26 Vettel passa Hamilton e torna in testa. L’inglese effettua il pit e monta le medie.

Al giro 30 Grosjean perde un pezzo di ala. Ericsson supera Perez ed è 11°.

Al giro 36 Raikkonen ai box. Alla ripartenza investe un meccanico e si deve ritirare. Qualcosa non ha funzionato. Ferrari sotto investigazione per unsafe realese.

Al giro 40 Vettel comanda su Bottas e Hamilton. Il meccanico della Rossa è stato trasportato all’ospedale.

Gasly, Magnussen, Hulkenberg, Alonso, Vandoorne, Hartley e Grosjean chiudono la top 10.

Azione in centro gruppo qundo mancano 6 tornate alla conclusione. Vandoorne cerca di insidiare Ericsson.

A 3 giri dalla fine Bottas sembra avvicinarsi.

Bandiera a scacchi!! Vince Sebastian Vettel, davanti a Valtteri Bottas e Lewis Hamilton.