CONDIVIDI
Lewis Hamilton (© F1, Mercedes Twitter)

Tutto è pronto per le qualifiche. Rispetto alle libere 3 contraddistinte dal fondo bagnato, la caccia alla pole dovrebbe rimanere asciutta.



Q1 –
Si parte! Carlosa Sainz su Renault subito in pista assieme a Charles Leclerc dell’Alfa Romeo Sauber.

Dopo 13′ abbiamo Sainz, Perez su Force India e le Haas di Grosjean e Magnussen, ma poi arriva Raikkonen con un 1’23″616 da prima piazza che scala la classifica e precede Ferrari di Vettel con 1’23″921. A 10′ dalla fine
le Mercedes iniziano a cavalcare. Bottas ed Hamilton, 2° e 3°, ma Iceman migliora ancora con un 1023″096.
Raikkonen, Hamilton, Vettel, Verstappen e Ricciardo: la top a 6′. Un minuto dopo un aggressivo Lewis Hamilton, autore di alcuni traversi, firma un 1’22″824. In fondo al gruppo le due Toro Rosso, le due Alfa Romeo Sauber e la Williams di Stroll.
Bandiera a scacchi! Hamilton chiude la fase davanti a Raikkonen, Vettel, Verstappen e Ricciardo. Settimo Alonso.
Eliminati: Brendon Hartley (Toro Rosso), Marcus Ericsson e Charles Lelcerc (Alfa Romeo Sauber), Sergey Sirtokin (Williams), Pierre Gasly (Toro Rosso)

Q2 – Max Verstappen in azione, quindi Raikkonen e Vettel. Le due Ferrari montano ultrasoft.

1’22″507 per Iceman, poi Vettel e Verstappen. Quando mancano 9′ Hulkenberg arrivaal bloccaggio e finisce sulla ghiaia, intanto Hamilton mette lì un 1’22″051.

bandiera a scacchi! Vettel con un balzo finale passa in testa, poi Hamilton, l’altra Mercedes di Bottas, la Red Bull di Verstappen e la Ferrari di Raikkonen.
Eliminati: Fernando Alonso e Stoffel Vandoorne (McLaren), Sergio Perez (Force India), Lance Stroll (Williams) ed Esteban Ocon (Force India).

L‘1’21″944 di Vettel è da record del circuito.



Q3 –
Semaforo verde Hamilton non perde temp. Come lui il compgno di Mercedes Valtteri Bottas.

Bandiera rossa! E’ proprio il finnico che perde il controllo della sua W09 alla curva 2 e va a sbattere violentemente contro le barriere seminando detriti di carbonio ovunque

Al restart Ricciardo immediatamente dentro. I commissari sventolano la bandiera rossa e arancione per il pericolo di olio sul fondo. In azione anche Ham e Iceman.
A 6′ dalla fine Hamilton segna un 1’22″051 da top, quindi Vettel, Verstappen, Raikkonen e Ricciardo.
Ultimi 3′ di battaglia! Bandiera a scacchi!! Settima pole sul tracciato australiano per Lewis Hamilton. Subito dietro le Ferrari di Raikkonen e Vettel. Quarto Verstappen, poi Ricciardo che pa3 posizioni indietro per eccesso di velocità sotto red flag durante le libere 2.

Classifica tempi:

1 Lewis Hamilton Mercedes 1m21.164s –
2 Kimi Raikkonen Ferrari 1m21.828s 0.664s
3 Sebastian Vettel Ferrari 1m21.838s 0.674s
4 Max Verstappen Red Bull/Renault 1m21.879s 0.715s
5 Kevin Magnussen Haas/Ferrari 1m23.187s 2.023s
6 Romain Grosjean Haas/Ferrari 1m23.339s 2.175s
7 Nico Hulkenberg Renault 1m23.532s 2.368s
8 Daniel Ricciardo Red Bull/Renault 1m22.152s 0.988s
9 Carlos Sainz Renault 1m23.577s 2.413s
10 Valtteri Bottas Mercedes
11 Fernando Alonso McLaren/Renault 1m23.692s
12 Stoffel Vandoorne McLaren/Renault 1m23.853s
13 Sergio Perez Force India/Mercedes 1m24.005s
14 Lance Stroll Williams/Mercedes 1m24.230s
15 Esteban Ocon Force India/Mercedes 1m24.786s
16 Brendon Hartley Toro Rosso/Honda 1m24.532s
17 Marcus Ericsson Sauber/Ferrari 1m24.556s
18 Charles Leclerc Sauber/Ferrari 1m24.636s
19 Sergey Sirotkin Williams/Mercedes 1m24.922s
20 Pierre Gasly Toro Rosso/Honda 1m25.295s