CONDIVIDI
Lewis Hamilton (Getty Images)

Con una temperatura di 32°C è partita l’ultima gara stagionale della F1 sul circuito di Abu Dhabi. A scattar dalla pole il solito Lewis Hamilton.

Prima del via il messaggio del boss McLaren Zak Brown per Fernando Alonso.

Semafori spenti! Lewis Hamilton si mantiene davanti a Valtteri Bottas e Sebastian Vettel. Quarto Kimi Raikkonen. Alle loro spalle Daniel Ricciardo prova ad insidiare Charles Leclerc per la quinta piazza.
terribile incidente! La Haas di Grosjean e la Renault di Hulkenberg si toccano alla curva 9. Il tedesco si capotta piu volte e finisce contro le barriere. L’auto ha un principio d’incendio.

Dopo aver analizzato le immagini i commissari archiviano il caso come incidente di gara. Intanto Safety Car in pista fino al giro 5.

Problemi anche sulla Toro rosso di Hartley che sta a lungo ai box.
Al giro 6 scoppia la bagarre tra Verstappen e Ocon. i due si toccano.

Kimi Raikkonen fermo sul rettilineo principale. “No power” per il finnico al giro 7.

Ham ne approfitta per il pit. Bottas dunque prende il comando davanti a Vettel e uno scatenato Ricciardo.

Sosta per Vettel alla tornata 16. Per lui supersoft.
Anche Bottas al pit al giro 17.
Verstappen toglie le hypersoft per le ultra. E’ evidente che la mescola più soffice ha regalato aggressività allaRed Bull.
1’43″602 per Seb.
dopo 19 giri abbiamo Ricciardo, Hamilton, Bottas, Vettel, Verstappen, Perez, Sainz, ericsson, Gasly e Alonso.

Al giro 22 il muretto Sauber avvisa Ercisson che potrebbe arrivare a breve la pioggia.
Al giro 24 comincia a piovere in alcuni tratti del circuito.

Alla tornata 26 problemi tecnici per Ericsson che è costretto al ritiro. Lo svedese stava occupando la nona posizione.

Grande lotta nelle retrovie tra Ocon, Grosjean e Alonso.
1’43″017 per Vettel.
Al giro 31 Vandoorne ha la meglio su Grosjean e Ocon. Avvincente la loro battaglia.

1’42″975 per Bottas, primo a scendere sotto l’1’43.
Al giro 34 sosta per Ricciardo.
5″ di penalità per Esteban Ocon per essersi avvantaggiato lasciando la pista.

Al giro 35 Vettel supera Bottas.
Valtteri in difficoltà. Insidiato da Verstappen va largo alla curva 9.
Al giro 38 Verstappen di forza su Bottas.
A 15 tornate dalla fine Ham comanda su Vettel e Verstappen. Settimo Leclerc.
Al giro 46 vengono segnalati possibili problemi di olio ad Ocon. Appena una tornata dopo il francese si ferma in ingresso di pit lane.

Al giro 48 ritiro per Pierre Gasly. Rottura del motore per il francese della Toro Rosso.

5″ di penalità per Alonso per aver lasciato il tracciato. Vettel firma un ultimo giro veloce.

Bandiera a scacchi! Lewis Hamilton vince davanti a Sebastian Vettel e Max Verstappen. Quarto Ricciardo, poi Bottas, Sainz, Leclerc, Perez, Grosjean e Magnussen. Undicesimo Alonso.

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori