CONDIVIDI
Michael Schumacher (©Getty Images)

Sono ormai trascorsi quattro lunghi anni dal terribile incidente che vide coinvolto Michael Schumacher sulla pista di sci di Meribel, Alta Savoia, dove si trovava assieme al figlio Mick per trascorrere in spensieratezza qualche giorno di vacanza. Da allora poche notizie sono state diffuse dalla famiglia del campione della Ferrari circa il suo stato di salute. E proprio per tutelare la massima riservatezza di una convalescenza dai toni tragici si è mossa la manager Sabine Kehm, che a più riprese ha dovuto contrastare i tentativi di giornalisti da strapazzo di spiare nella vita e nella villa del tedesco, e i ripetuti appelli dell’ex portavoce Willi Weber per ricevere più nuove  proposito del Kaiser, o di Flavio Briatore, suo direttore all’epoca dei mondiali ’94 e ’95 con i colori della Benetton, che più volte ha dichiarato di non sapere più nulla di lui.

Madre coraggio

In mezzo a tutta questa caccia al pettegolezzo chi ha cercato di restare il più riparata possibile è stata Corinna Betsch, fedele compagna di Schumi dal 1992 e madre dei suoi figli Gina Maria e Mick. In questi mesi, infatti, non solo ha accompagnato i suoi ragazzi nelle loro difficili carriere nel mondo dei cavalli e della corse automobilistiche, ma ha anche speso una fortuna per adattare la bella villa di Gland, Svizzera, alle nuove esigenze del marito, facendo costruire una vera e propria mini clinica al suo interno per garantirgli la massima cura. Secondo quanto diffuso dal Daily Mirror, la spesa per l’assistenza si aggirerebbe attorno ai 165.000 dollari a settimana (ndr. si parla di 28 milioni di euro in totale), motivo per cui la donna avrebbe già messo sul mercato il jet privato e la casa da 654 mq di Oslo per un valore di 2.500.000 euro. Ma non solo, sarebbe pure in procinto di vendere la proprietà di Meribel, quella in cui la famiglia stava trascorrendo il Natale fino al quel maledetto 29 dicembre 2013.

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori