CONDIVIDI
Renault RS18 (©Renault Official)

Di certo non passerà inosservata sulle piste di tutto il mondo la nuova Renault RS18, svelata questo martedì pomeriggio tramite tre video pubblicati in successione ogni 5 minuti. Giallo brillante con fiancate nere e dotate soltanto di qualche graffio color pulcino la vettura di Enstone è forse la meno affusolata e ricercata tra quelle finora presentate. Senza grossi ardimenti aerodinamici, l’unico punto che colpisce sono le prese d’aria molto ampie, un po’ sulla scia di quelle adottate l’anno scorso dalla Ferrari.

“Conoscendo il lavoro fatto ad Enstone e a Viry, per quanto concerne il motore, posso definirmi ottimista in vista dell’avvio della stagione”, ha dichiarato Nico Hulkenberg. “Siamo in una buona posizione. Il nostro obiettivo è dunque costruire qualcosa di solido partendo dalla piattaforma del 2017. Le sensazioni, come detto, sono positive e non vedo l’ora di salire in macchina”.

“Il nostro approccio resta quello di lavorare sodo e continuare con il trend di crescita dello scorso anno”, ha aggiunto Carlos Sainz, subentrato sul finire del campionato passato. “Il target principale è quello di fare un passo avanti, sia per quanto riguarda me come pilota, sia per l’intero team. Per il momento è difficile predire quanto grande sarà, tuttavia sono fiducioso considerato quanto fatto durante l’inverno e sapendo l’impegno che ci hanno messo i ragazzi . Sono convinto che sarà un 2018 eccitante”.

Chiara Rainis