CONDIVIDI
(©Racing Point Official)

F1 | Ecco la nuova Racing Point: “Obiettivo 4° posto”

La terza e ultima presentazione di questo mercoledì è stata quella della Racing Point. A differenza di Mercedes e Red Bull, l’ex Force India ha voluto celebrare l’inizio di una nuova vita e identità con un evento in diretta You Tube, nonché via Sky Sports UK.

Dal Canadian International AutoShow di Toronto, giusto per non far capire che se la squadra ancora esiste è solo per merito dei dollari di Lawrence Stroll, il figlio Lance e Sergio Perez hanno tolto i veli alla monoposto 2019.

Per l’occasione è stato annunciato anche il nuovo title sponsor, ossia la SportPesa, azienda che si occupa di scommesse sportive, che di fatto ha aggiunto del blu elettrico alla pinna dell’auto. Per il resto a parte qualche zona griglia laterale, è stata confermata la livrea rosa che come detto dal responsabile Otmar Szafnauer “diventerà iconico”.

Guardano i dettagli a colpire è certamente l’ala anteriore, di parecchio semplificata rispetto a quella della VJM11 nel pieno rispetto delle regole 2019 che vogliono un minor impatto aerodinamico. In ogni caso la zona delle pance attorno alle prese d’aria non manca di profili che sicuramente daranno un aiuto sotto quel punto di vista.

I target della Racing Point – Non potendo puntare troppo in alto i boss della scuderia si sono mantenuti sull’evasivo, mentre è toccato a Checo sbilanciarsi un po’ di più. “Il nostro obiettivo è chiudere al quarto posto tra i costruttori e possibile regalare una vittoria ai ragazzi“.

In effetti per tutta la presentazione il mantra è stato quello che malgrado il polverone scoppiato dal momento del fallimento della Force India sul finire del passato campionato nessuno dei vecchi dipendenti ha abbandonato, ma anzi tutti si sono rimboccati ancor di più le maniche.

All’entusiasmo e all’ottimismo del messicano si è aggiunto quello di baby Stroll che ha rilanciato ricordando Baku 2017: “Personalmente punto a tornare sul podio“.

Chiara Rainis

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori