CONDIVIDI
Bernie Ecclestone e Jean Todt
Bernie Ecclestone e Jean Todt (getty images)

Il Consiglio mondiale della Fia riunitosi a Parigi ha attribuito ‘poteri straordinari’ a Jean Todt e Bernie Ecclestone per trovare una soluzione ad alcuni problemi che finora hanno scatenato solo pareri contrastanti tra i team di Formula 1.

Prima di tutto bisognerà trovare un piano credibile per la riduzione dei costi delle power unit e per la governance del Circus: entro il 31 gennaio dovranno tirarsi le conclusioni e disegnare il futuro della Formula 1 in merito. Il consenso a questa decisione è stato quasi unanime, con un solo voto contrario (probabilmente della Ferrari, unico team tra i componenti del Consiglio Mondiale).

Tra le altre decisioni, la conferma che i motori 2016 saranno omologati a febbraio ma che come quest’anno si potranno sviluppare durante la stagione con l’uso di gettoni (32 per il 2016, 25 per il 2017, 20 per il 2018 e 15 nel 2019). Inoltre è stata sancita l’introduzione di una terza mescola di pneumatici (due delle quali da impiegare obbligatoriamente in gara). Confermato anche il calendario di 21 gare con Austin, anche se la tappa texana resta in dubbio per motivi finanziari.

Al Consiglio è stato anche comunicato che la Fia ha concesso alla Scuderia di Maranello di fornire a quattro team (anzichè tre) le power unit del 2015. Modifiche anche all’utilizzo della Virtual Safety Car, che potrà essere impiegata anche nel corso delle prove libere, misura dettata dall’esigenza di ridurre i periodi di neutralizzazione con bandiera rossa quando non strettamente necessaria. In gara il DRS sarà subito utilizzabile una volta ripartita la corsa dopo la VSC. Infine è stato ratificato il calendario per il Mondiale 2016 di Formula 1: si riparte il 20 marzo con il GP di Melbourne e si chiuderà il 27 novembre ad Abu Dhabi.

 

 

Calendario Formula 1 2016:

20/3 – Australia
3/4 – Bahrain
17/4 – Cina
1/5 – Russia
15/5 – Spagna
29/5 – Monaco
12/6 – Canada
19/6 – Europa (Baku)
3/7 – Austria
10/7 – Gran Bretagna
24/7 – Ungheria
31/7 – Germania
28/8 – Belgio
4/9 – Italia
18/9 – Singapore
2/10 – Malesia
9/10 – Giappone
23/10 – USA
30/10 – Messico
13/11 – Brasile
27/11 – Abu Dhabi