CONDIVIDI
Sergio Marchionne e Maurizio Arrivabene (Getty Images)
Sergio Marchionne e Maurizio Arrivabene (Getty Images)

Maurizio Arrivabene è diventato da poco il nuovo direttore generale e team principal della Ferrari in Formula1 e sta dimostrando già di avere le idee chiare su come dovrebbe essere a suo avviso il campionato per garantire un maggiore spettacolo al pubblico.

Sulla falsa riga delle dichiarazioni di Niki Lauda, presidente della Mercedes, ha espresso il suo pensiero sul sito ufficiale della Ferrari: “Condivido con Niki l’esigenza di spettacolarizzare la Formula 1: penso che il rischio da lui evocato di perdere tifosi sia, purtroppo, già una realtà. Anch’io nel 2017 vorrei vedere monoposto che conquistino gli appassionati, più vicine alla gente, esteticamente più belle, magari con un sound in grado di far venire i capelli dritti ad un gruppo di heavy metal”.

 

Le soluzioni di Maurizio Arrivabene per la F1

Maurizio Arrivabene ha poi spiegato qual è la ricetta per arrivare ad avere una F1 così come sia lui che Niki Lauda l’hanno descritta: “Credo però che per tutto questo sia necessaria una vera rivoluzione e non una semplice evoluzione: servono cambiamenti significativi e radicali. Mi riferisco a più potenza, più velocità, non necessariamente utilizzando serbatoi più grandi, ma certamente operando una riduzione di costi su quelle componenti che, per il pubblico, sono di scarso interesse”. A suo giudizio non basta dunque qualche ritocchino alle regole attuali, ma un grande processo di mutazione che trasformi il Grande Circus in un palcoscenico dove lo spettacolo lo faccia da padrone e non vi sia più noia o lamentele per quanto si vede in pista.

Il nuovo boss della Ferrari infine ha indicato un’idea per riuscire a portare la Formula1 vicina agli spettatori facendoli sentire una parte integrante del sistema: “Magari tenendo la conferenza stampa FIA e la presentazione di piloti e squadra al giovedì prima dei GP in ambienti pubblici e non nei circuiti. Le città che ospitano le gare potrebbero, così, diventare lo scenario per la presentazione di piloti e vetture, creando un evento”.

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori