CONDIVIDI
Stefano Domenicali (getty images)
Stefano Domenicali (getty images)

 

 

Dopo il pessimo esordio nel Mondiale di Formula 1 in casa ferrari c’è aria di rivoluzione. Il capo della gestione sportiva Stefano Domenicali ha rassegnato le sue dimissioni e al suo posto subentrerà Marco Mattiacci, ex presidente di Ferrari Nord America. Domenicali ha preferito prendersi l’onere della scelta e addossarsi ogni responsabilità, nonostante il gap delle Mercedes resti al momento incolmabile.

“Ci sono particolari momenti nella vita professionale di ognuno di noi in cui ci vuole il coraggio di prendere decisioni difficili e anche molto sofferte – ha detto Domenicali sul sito Ferrari.com -. E’ ora di attuare un cambiamento importante. Da capo, mi assumo la responsabilità – come ho sempre fatto – della situazione che stiamo vivendo. Si tratta di una scelta presa con la volontà di fare qualcosa per dare una scossa al nostro ambiente e per il bene di questo gruppo, a cui sono molto legato”.

Stefano Domenicali ha voluto ringraziare gli uomini di Maranello, i tifosi e il presidente per questi anni indimenticabili: “Ringrazio di cuore tutte le donne e gli uomini della squadra, i piloti e i partner per il magnifico rapporto avuto in questi anni. A tutti auguro che presto si possa tornare ai livelli che la Ferrari merita. Infine – ha concluso – vorrei fare l’ultimo ringraziamento al nostro Presidente per avermi sempre sostenuto e un saluto a tutti i tifosi con il rammarico di non aver raccolto quanto duramente seminato in questi anni”.

 

Redazione

 

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori