CONDIVIDI
Felipe Massa
Felipe Massa (Getty Images)

La MotoGP fa discutere personaggi di qualsiasi sport, Formula1 compresa. Felipe Massa ai microfoni di Sky Sport alla vigilia della prima giornata di prove libere del Gran Premio del Brasile nella sua San Paolo è tornato ad esprimersi su quanto avvenuto tra Valentino Rossi, Marc Marquez e Jorge Lorenzo.

Il pilota della Williams ha esposto in maniera molto chiara la propria posizione sull’argomento: “Sono con Valentino Rossi fino alla morte! Quello che è successo è stato brutto. Un aiuto contro una persona in uno sport che non è di nazionalità e dove ognuno deve correre al massimo per se stesso non deve accadere”.

Il brasiliano riconosce delle colpe al Dottore, ma è convinto che il famoso Biscottone ci sia stato e che ciò non abbia certamente rappresentato un bello spot per la MotoGP: “Valentino certamente ha sbagliato, ha perso l’opportunità di tenere i piedi dentro, ma era incazzato per quello che stava succedendo. Non voglio giustificarlo, ha pagato per quello che ha fatto, ma è brutto quello che hanno fatto questi spagnoli”.

Felipe Massa è dalla parte di Valentino Rossi, ma adesso il suo primo pensiero è sulla gara che si corre domenica sul circuito di Interlagos: “È sempre un grosso piacere essere qui a correre in casa, dove ho iniziato e dove ho imparato tutto quello che so; non vedo l’ora di fare una gara fantastica per fortuna sono riuscito a vincere qui due volte e spero di avere un’altra opportunità di farlo. Sarebbe un sogno”. Quest’anno il driver della Williams è salito due volte sul podio grazie a due terzi posti ottenuti a Montreal e a Monza. Il risultato raggiunto in Italia è stato molto gratificante per lui, che ha corso tanti anni in Ferrari ed è ancora molto stimato dalla tifoseria del Cavallino Rampante.