CONDIVIDI
Max Verstappen Toro Rosso
Max Verstappen (Getty Images)

Dopo l’annuncio della Red Bull che nel 2016 correrà ancora con i motori Renault, marchiati però TAG Heuer, arriva anche la comunicazione ufficiale da parte della Toro Rosso sulla fornitura dei propulsori turbo per il prossimo campionato di Formula1. La scuderia di Faenza correrà con le power unit Ferrari versione 2015, riomologate dalla FIA.

Nella nota ufficiale diramata da Maranello si legge quanto segue: “Scuderia Ferrari e Scuderia Toro Rosso hanno raggiunto un accordo che vedrà la squadra di Faenza utilizzare l’attuale Power Unit Ferrari per la stagione di Formula Uno 2016. Le prove in pista inizieranno nel febbraio 2016 al Circuit de Catalunya, in Spagna”.

Per Ferrari e Toro Rosso questa partnership non è una novità visto che i motori del Cavallino Rampante sono stati montati sulle monoposto della scuderia di Faenza dal 2007 al 2013. Nel 2008 arrivò anche la storica vittoria di Sebastian Vettel nel Gran Premio di Monza.

Max Verstappen e Carlos Sainz junior avranno dunque a disposizione un motore migliore di quello Renault dell’ultima stagione, che non gli ha consentito sempre di raggiungere il massimo risultato che era nel loro potenziale. Anche se va detto che nel 2015 la Toro Rosso ha fatto il proprio record di punti da quando è in Formula1 e c’è il nuovo sistema di punteggio che assegna 25 punti al vincitore. I due giovani piloti esordienti hanno messo insieme 67 punti e il team si è classificato solo settimo però, posizione che intende sicuramente migliorare nel 2016 sfruttando i motori Ferrari, dimostratisi secondi solo a quelli Mercedes quest’anno. Vedremo se questo rinnovato binomio porterà i frutti sperati a Faenza.