CONDIVIDI
Kimi Raikkonen (Getty Images)
Kimi Raikkonen (Getty Images)

 

Nel Day 1 dell’ultima sessione di prove al Montmelò la Ferrari di Kimi Raikkonen non ha certo brillato: il pilota finlandese ha chiuso in 6° posizione fermando il crono sull’1’26″327. Lui stesso nella dichiarazione ufficiale rilasciata a fine giornata spiega che oggi non ha cercato la prestazione, ma si è concentrato soprattutto sugli assetti.

“Abbiamo imparato qualcosa, nonostante dei piccoli problemi che, sono certo, riusciremo a risolvere – afferma Raikkonen -. In generale la macchina non si comporta male, ma ci sono dei punti che vorremmo migliorare”. “Con queste condizioni di pista è difficile far funzionare le gomme in maniera uniforme da un giro all’altro – aggiunge – . Ora abbiamo un altro giorno di prove per mettere assieme quanto abbiamo appreso e poi fra qualche giorno, a Melbourne, sapremo quale sarà il nostro effettivo livello”.

 

La lezione del Day 1

Anche il direttore tecnico James Allison riconosce apertamente le difficoltà riscontrate oggi in pista: “Non è stata una giornata facile per noi – dichiara sempre sul sito della Ferrari – , abbiamo perso troppo tempo dietro a un fastidioso problema di affidabilità che solo a fine giornata siamo riusciti a tamponare, ma che ha interrotto in maniera significativa il nostro programma di lavoro. Ora possiamo far tesoro di quello che abbiamo imparato oggi, in modo da avere domani un giorno molto più consono alle nostre aspettative”.

 

 

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori