CONDIVIDI

A differenza della consuetudine le libere 1 del GP d’Inghilterra si sono aperte con un clima ventilato ma abbastanza caldo. Tribune affollate sin dalle prime ore del mattino. Il beniamino ovviamente è Lewis Hamilton.

In pista subito le Alfa Romeo, Sauber, le Haas, le McLaren e le due Ferrari,subito aggressive grazie al fondo vettura aggiornato.

A segnare il primo crono è Max Verstappen su Red Bull con un 1’30″863.

Poco dopo Sebastian Vettel lo supera con un 1’29″244.

La Red Bull prova le nuove gomme hard con Daniel Ricciardo e si concentra sull’aerodinamica. Per lei qualche tornata con le griglie.

Sergey Sirotkin con la Williams saggia la ghiaia dell’ultima curva.

Ultimo del gruppo anche in questa occasioe Fernando Alonso si lamenta via radio chiedendo l’intervento della direzione gsra contro Magnussen, reo di averlo quasi toccato in un doppio entativo di sorpasso alla curva 1 e 3.

Quando è trascorsa mezz’ora Ham si fa sentire con un 1’28″908.

L’inglese si migliora in 1’28″153, ma viene battuto dall’altra Mercedes di Valtteri Bottas con un 1’27″854.

A 27′ dalla fine incidente per Romain Grosjean alla curva 1 e Virtual Safety Car attivata

A 22′ dalla bandiera Ham ritorno al vertice con un 1’27″487. Terzo posto per Vettel e quinto per Raikkonen.

A 19′ errore di Raikkonen che finisce nell’erba dopo aver perso il posteriore.

A 14′ Alonso rischia di andare contro le barriere. Intanto nel box McLaren si mete la pittura fluo sull’Halo.

A 2′ dalla fine Verstappen parcheggia in rettilineo per presunti problemi al cambio. Nessun danno apparente l’esterno.

Bandiera a scacchi! Lewis Hamilton chiude davanti a Bottas e alla Ferrari di Vettel. Quinto Raikkonen.