CONDIVIDI
Sebastian Vettel (Ferrari Twitter)

Con circa 23 °C nell’aria e un cielo nuvoloso ma tendente all’azzurro è partito il primo turno di libere della Russia. Tutti in pisa tranne Alonso, Ericsson, Sainz e Perez.

Il primo a fermare il crono è Stoffel Vandoorne con la McLaren. Per lui un 1’39″057.

Dopo un passaggio al comando di Kimi Raikkonen, Daniel Ricciardo con la Red Bull firma un 1’36″600. A qualche minuto di distanza Lewis Hamilton piazza la sua Mercedes davanti a tutti con un 1’35″326.

Qualche problema per l’australiano una volta ai box, mentre il suo compagno di squadra Max Verstappen scvalca tutti con un 1’34″960.

A mezz’ora dalla fine balzo di Sebastian Vettel con un 1’34″48. Fino a questo momento tutti stanno usando primariamente le ultrasoft e le hypersoft.

Errore di Lance Stroll alla curva 9. Il pilota Williams va in testacoda.

Sulla Sauber di Giovinazzi si lavora sull’aerodinamica con le pitture fluo.
A un quarto d’ora dalla fine Vettel comanda su Verstappen, Hamilton, Bottas e Ricciardo. Solo ottavo Raikkonen.

Qualche difficoltà a stare in pista per Charles Leclerc. Diverse bsavature anche per Bottas in questa sessione.

Noie tecniche per la Renault di Nico Hulkenberg.

A 3′ dalla chiusura uscita di Ham alla curva 2.
Bandiera a scacchi! Sebastian Vettel si mantiene al vertice davanti a Max Verstappen e Lewis Hamilton. Ottavo Iceman e decimo Bon Giovi.